Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

I carabinieri di Molfetta, su disposizione del Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Trani, che ha valutato ed accolto le esigenze cautelari prospettate dalla Procura della Repubblica, hanno eseguito il provvedimento restrittivo nei confronti di due molfettesi rispettivamente di 34 anni e 48 anni resisi responsabili di un tentato omicidio in concorso ai danni di altro soggetto molfettese.

I fatti per cui si è proceduto sono risalenti al 10 agosto di quest’anno, quando nella centralissima Piazza Paradiso, nei pressi di via Immacolata, un uomo fu aggredito e colpito all’addome da vari colpi di arma da taglio e poi da un colpo d’ama da fuoco. Il ferito, riuscì trascinarsi in via Bixio, dove poi, raggiunto da alcuni conoscenti, caricato in auto fu trasportato d’urgenza in ospedale, mentre i residenti del luogo, che avevano sentito gli spari, contattavano le forze dell’ordine.

Sul luogo in cui avvenne il, fatto di sangue giunsero i Carabinieri della locale Compagnia, assieme al personale della Sezione Investigazioni Scientifiche, per i primi rilievi e l’avvio delle indagini. Ed è proprio grazie alle serrate indagini successivamente condotte dai militari, sotto la guida della Procura della Repubblica di Trani che si è riusciti a ricostruire l’evento ed identificare i colpevoli.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui