aqp.it
ferrovieappulolucane.it
amgasbarisrl.it

Una donna di 52 anni, originaria di Bari, è stata tratta in arresto dai Carabinieri di Castellana Grotte con l’accusa di rapina impropria e resistenza a Pubblico Ufficiale.

I fatti risalgono al pomeriggio di ieri, quando all’interno di un locale supermercato, dopo aver caricato diversi carrelli della spesa, due donne sono fuggite attraverso una porta antipanico laterale. Mentre ancora erano intente a caricare tutta la merce rubata all’interno di un’autovettura sono state raggiunte da un dipendente del supermarket che ha tentato quindi di bloccarle.

Una delle due è riuscita a fuggire a piedi mentre la seconda ha strattonato l’uomo riuscendo ad entrare in auto ed a fuggire a tutta velocità ma, per sua sfortuna, è stata intercettata a poca distanza da una pattuglia dei Carabinieri che, allertata dalle urla, stavano sopraggiungendo. Gli uomini in divisa quindi hanno intimato l’alt all’autovettura che viaggiava a folle velocità, ma la donna, vistasi scoperta, ha forzato il posto di controllo puntando l’auto in direzione di un Carabiniere che è riuscito a sottrarsi all’investimento solo grazie alla sua prontezza di riflessi.

Ne è nato un breve inseguimento in cui ad avere la peggio è stata la rapinatrice che è stata quindi bloccata dai militari. Nella macchina gli uomini in divisa hanno trovato tutta la merce appena asportata che è stata riconsegnata e, dopo successivi accertamenti, sono riusciti a risalire anche all’identità della complice. La donna pertanto è stata tratta in arresto e posta in regime di arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui