lapugliativaccina.regione.puglia.it

Un sistema di riscaldamento mobile è costituito da un generatore di aria calda, ovvero da una macchina la cui funzione è quella di produrre calore al fine di ottenere una temperatura gradevole e di rendere un ambiente accogliente e abitabile.

La presenza di uno strumento di questo tipo si riferisce a diversi contesti professionali e industriali, ed è indispensabile durante l’allestimento di strutture temporanee e nelle situazioni di emergenza.

Ad esempio, i generatori di calore, sono da considerarsi necessario in diversi settori industriali, durante i lavori di edilizia e, in generale, nei cantieri, negli allestimenti temporanei riferiti a fiere, eventi e manifestazioni, così come negli ospedali da campo e in altri contesti simili.

Nel dettaglio, un generatore di aria calda produce un flusso di aria calda piuttosto potente grazie alla presenza di un sistema di combustione, le cui caratteristiche variano in relazione alla tecnologia dell’apparecchio e al tipo di combustibile utilizzato.

È infatti possibile scegliere tra diversi modelli di generatori di aria calda, dalle caratteristiche differenti, adatti quindi ad ambienti di diverso genere, dal negozio, al piccolo cantiere, alle strutture industriali di grandi dimensioni. Adottare un tipo di apparecchio o un altro dipende essenzialmente dal contesto di destinazione e dalle relative esigenze in fatto di riscaldamento.

Come funziona un generatore di aria calda

Come abbiamo detto, il generatore di aria calda è una macchina ideale per riscaldare un ambiente con rapidità, grazie all’emissione, appunto, di un getto di aria riscaldata più o meno potente. In base alla tecnologia utilizzata per generare il calore, la macchina può essere alimentata ad energia elettrica, a raggi infrarossi, a gas o a gasolio.

I generatori di aria calda alimentati ad energia elettrica sono ideali soprattutto negli ambienti chiusi, e comunque ovunque non sia possibile installare un apparecchio dotato di un bruciatore e di un sistema di combustione. È il caso, ad esempio, dei capannoni industriali, degli ambienti seminterrati, dei magazzini e degli spazi commerciali privi di finestre e così via.

Un sistema di riscaldamento mobile alimentato a elettricità è dotato di resistenze elettriche e di un ventilatore che diffonde l’aria calda nell’ambiente. È quindi possibile utilizzare questo impianto per riscaldare ambienti chiusi, quali possono essere spazi commerciali o residenziali, magazzini o cantieri di piccole dimensioni, uffici e laboratori.

I generatori di aria calda alimentati a gas, di solito a GPL in bombole, sono abbastanza economici e semplici da accendere e da utilizzare. Sono dotati di bruciatore e di sistema di accensione piezoelettrico e costituiscono uno dei modelli più diffusi sul mercato, proprio in merito alla facilità e ai costi contenuti.

Per quanto riguarda i sistemi di riscaldamento mobile alimentati a gasolio, possono essere sia a combustione diretta, quindi privi di canna fumaria, che indiretta. I generatori di aria calda a gasolio a combustione indiretta, in quanto, come si è detto, privi di camino, devono essere installati in ambienti molto ampi e ben aerati, oppure all’aperto.

La versione a combustione indiretta funziona grazie alla presenza di uno scambiatore di calore, e quindi di un camino per l’emissione dei fumi di combustione: questo tipo di macchina può essere quindi installata senza problemi anche in locali chiusi ed offre prestazioni elevate e ottimo rendimento.

Generatori di aria calda a raggi infrarossi

La tecnologia dei raggi infrarossi si riferisce essenzialmente a sistemi di riscaldamento mobile utilizzati per climatizzare uno spazio specifico, ad esempio una sezione limitata di un ambiente molto grande. Sono silenziosi e di piccole dimensioni, ideali anche nei luoghi pubblici come ristoranti, bar e negozi.

Esistono anche generatori di calore alimentati a gas GPL da fissare al soffitto, progettati in particolare per riscaldare spazi molto grandi senza comunque sostenere costi rilevanti. Si utilizzano in prevalenza all’interno di capannoni, serre e strutture tipiche del contesto dell’agricoltura e dell’allevamento.

Prima di scegliere e acquistare un generatore di aria calda, è molto importante calcolare con la massima precisione possibile quale sia la potenza termica ideale, oltre a valutare le caratteristiche dell’ambiente di destinazione e orientarsi verso la tecnologia più adatta.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui