lapugliativaccina.regione.puglia.it

C’è un arresto per l’omicidio di Silvano Nestola, l’ex maresciallo dei carabinieri ucciso a fucilate la sera del 3 maggio scorso davanti all’abitazione di sua sorella alla periferia di Copertino, dove si era recato a cenare con il figlio di 11 anni che fu testimone oculare del delitto. I carabinieri hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare a carico di Michele Aportone, di 70 anni, di San Donaci, nel Brindisino.

E’ il padre della donna con cui il maresciallo in pensione aveva avuto una relazione sentimentale, poi interrotta. L’uomo era indagato insieme alla moglie Rossella Manieri, di 62 anni, per omicidio premeditato. (ANSA).


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui