lapugliativaccina.regione.puglia.it

I poliziotti del commissariato di Corato hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari emessa nei confronti di un 48enne coratino, responsabile di gravi maltrattamenti nei confronti della consorte.

L’indagato, da circa sette anni vessava la moglie e, nonostante già destinatario da alcuni mesi di formale ammonimento del Questore di Bari, ha continuato a maltrattare la donna, nel frattempo legalmente separata, con minacce e atteggiamenti ossessivi riconducibili alla sua gelosia.

Tali comportamenti sono emersi dall’indagine esperita dai poliziotti, che ha consentito l’emissione del provvedimento restrittivo da parte dell’Autorità Giudiziaria Competente, puntualmente eseguito dagli agenti.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui