lapugliativaccina.regione.puglia.it

Ricchi di sali minerali e vitamine. Parliamo dei fagioli neri, qualità di legumi che rispetto alle altre presenti in natura, proprio grazie all’alto contenuto di sali minerali, sono un vero e proprio toccasana per l’organismo. Ma non solo.

Preziosi per la presenza di fosforo, potassio, sodio, ferro e calcio, i fagioli neri sono anche ricchi di vitamine del gruppo B e sono, inoltre, privi di colesterolo. Gli esperti consigliano di inserirli all’interno del proprio piano alimentare sia per queste qualità, sia per l’alto contenuto di fibre che li rende, di fatto, particolarmente utili nel caso di problemi intestinali o nell’eventualità in cui si soffra di stitichezza. Tra le altre proprietà del fagiolo nero non si possono non citare quelle che lo rendono un vero e proprio alleato della giovinezza.

Questo (anche se non si tratta di un alimento miracoloso) è possibile grazie alla presenza dei flavonoidi, tra cui la miricetina, la quercetina, il kaempfrolo e infine, l’antocianine. Sono proprio questi ultimi a determinare il colore così scuro di questa qualità di legume contribuendo, inoltre, a supportare l’organismo nella crescita, nel ritardare l’invecchiamento e, inoltre, nel prevenire alcune malattie, tra queste il cancro. I nutrizionisti consigliano la scelta di quelli biologici perché spesso, quelli in scatola, perdono le qualità nutrienti tipiche di questo legume. Ecco due ricette semplici e gustose per portarli in tavola.

POLPETTE DI FAGIOLI NERI

Dopo aver lessato i fagiolini (circa 200 grammi), scolateli con molta cura e versateli in un robot da cucina con del sale, pepe, aglio, spezie (consigliamo erbe aromatiche, zenzero e paprika). Aggiungete poi il pangrattato, almeno 40 grammi, per fare in modo che l’impasto diventi asciutto e facilmente manipolabile. Se il composto dovesse risultare ancora troppo appiccicoso consigliamo di aggiungere ulteriore pangrattato. Una volta pronto, aiutandovi con degli stampini, formate delle piccole polpette. Poggiatele poi su una teglia coperta con carta da forno, irrorando con un filo d’olio extravergine d’oliva. Infine, cuocete in forno a 180° per almeno 20 minuti, facendo attenzione a girarli almeno una volta per rendere la cottura omogenea.

INSALATA DI FAGIOLI NERI CON ANACARDI E PESTO DI BASILICO

Lessate circa mezzo chilo di fagioli neri, non appena pronti scolateli e lasciateli raffreddare. A parte tagliuzzate gli anacardi e preparate 2 uova sode. Successivamente, in una ciotola da insalata, versate i fagioli, le uova sode tagliate a pezzettini piccoli, gli anacardi spezzettati e 50 grammi di olive nere denocciolate, 200 grammi di pomodori datterini, se di vostro gradimento una cipolla rossa tagliata a fettine sottili. Aggiungete infine, il pesto di basilico (se fatto in casa, meglio, altrimenti andrà benissimo uno di quelli che si trovano nel anco da frigo) e, se di vostro gradimento il tonno (meglio se al naturale). Basteranno circa 4 cucchiai di pesto.

Foto Pixabay


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui