lapugliativaccina.regione.puglia.it

Il corpo della Polizia Locale di Bari vince il premio nazionale Anci 2020 per la migliore operazione di polizia giudiziaria denominata “vintage”. Il corpo del capoluogo pugliese svetta fra le decine di unità che hanno partecipato all’operazione ricevendo così l’ambito riconoscimento.

Le indagini di iniziativa e su delega dell’Autorità Giudiziaria avevano condotto gli uomini del generale Michele Palumbo ad eseguire tre sequestri di diverse porzioni di aree e parti di immobili in tre diversi siti, di cui due nella zona industriale di Bari e Modugno ed uno sulla via Bruno Buozzi.

I reati ipotizzati e a carico di tre soggetti, ricadono nella gestione illecita di rifiuti e nella realizzazione di varie discariche abusive rinvenienti e collegati anche alle attività, sempre abusive, dei cosiddetti “svuotacantine”. Tutti i capannoni industriali interni alle aree, pieni di rifiuti vari, sono stati posti sotto sequestro, compresa un’area di proprietà di una società finanziaria francese, oltre ad una palazzina risultata abusivamente occupata.

Sempre a Parma, la Polizia Locale di Bari è stata insignita del riconoscimento “Colonne Mobili di Protezione Civile” per aver costituito, in tempi record, un nucleo di pronto impiego di Protezione Civile (composto da agenti/ufficiali della Polizia locale e da personale tecnico/amministrativo comunale) appositamente formato e addestrato dall’Ufficio Studi e Formazione del Corpo già istituito nel 2018. Per l’occasione, grazie a dei finanziamenti ministeriali, sono stati acquistati veicoli e mezzi speciali tra cui camper, fuoristrada, jeep nonché tende e attrezzature che integrano una struttura di emergenza utilizzata ed allestita nell’ esercitazione tenutasi ieri mattina all’esterno della Fiera di Parma.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui