lapugliativaccina.regione.puglia.it

Le restrizioni causate dal Covid, il lockdown, le zone rosse, hanno drasticamente ridotto le infrazioni al codice della strada tra il 2020 e il 2021. Nel 2020 sono state 196.607 e nel 2021 (dato fino al 15 ottobre) 165.716, contro le 244.008 del 2018 e 240.943 del 2019. Dati che confermano quanto siano stati ridotti gli spostamenti e di conseguenza anche le infrazioni al codice della strada in città. E sulla questione il consigliere comunale della Lega, Fabio Romito, ha presentato una interrogazione al Comune per chiedere qual è l’utilizzo delle forze di polizia locale in città.

“Ho sempre detto – spiega Romito –  che la nostra polizia locale è una risorsa dal punto di vista qualitativo.  Il tema  è come impiegare questa risorsa. Il Comune dovrebbe prevedere più stanziamenti per il corpo della polizia locale. Perché pare che al momento venga usato prevalentemente per emettere sanzioni, ed invece bisognerebbe creare ad esempio dei nuclei ad hoc contro i roghi tossici, per il contrasto alla prostituzione”.

Romito chiede al sindaco di prevedere un assessorato alla polizia locale e di investire di più nel corpo. “La polizia locale attualmente fa salti da gigante per garantire la sicurezza in città – spiega ancora Romito – credo che sia arrivato il momento per il Comune di investire nel corpo, con dotazioni tecnologiche più adeguate e un aumento di personale oltre alle tutele previdenziali. Ringrazio l’operato del comandante della polizia locale: è arrivato il momento per il Comune di prevedere più fondi per i nostri agenti”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui