aqp.it
lapugliativaccina.regione.puglia.it

Fervono i preparativi per la festa di San Nicola. La città, dopo due anni di stop forzato per via dell’emergenza sanitaria, tornerà a festeggiare il Santo Patrono nel rispetto delle tradizioni, con l’immancabile appuntamento con le acrobazie delle Frecce Tricolori. Eventi per i quali, in città, sono attese moltissime presenze.

Gli ultimi dettagli sono stati messi a punto in mattinata. Confermato il programma diffuso nelle scorse giornate, si è dato risalto alla questione della sicurezza. Proprio per questa ragione, si è svolta oggi in Prefettura, l’ulteriore riunione di Comitato Provinciale per l’Ordine e Sicurezza Pubblica, presieduta dal Prefetto Antonia Bellomo, dedicata ai festeggiamenti in onore del Santo Patrono San Nicola ed alla manifestazione delle Frecce Tricolori, che interesserà anche i Comuni di Giovinazzo e Molfetta il 7, oltre alla città di Bari nella giornata dell’8 maggio.

La Festa Patronale, particolarmente attesa dalla cittadinanza, torna, nella sua interezza, ad essere celebrata dopo due anni, periodo di restrizioni dettate dallo stato di emergenza da Covid19. Durante l’incontro, pertanto, si è reso necessario illustrare nel dettaglio i programmi delle due manifestazioni esaminando gli aspetti inerenti le misure di safety e security predisposte per l’occasione.

In particolare, sono state pianificate le necessarie misure atte a garantire lo svolgimento in sicurezza degli eventi con la definizione degli aspetti riferiti alla viabilità, al supporto sanitario, alla interdizione degli specchi acquei interessati durante il sorvolo della Pattuglia Acrobatica Nazionale nella città di Bari e Giovinazzo-Molfetta, all’accoglienza dei pellegrini, nonché ai dispositivi di vigilanza da parte delle Forze dell’Ordine, con l’ausilio del personale delle Polizie Locali. Gli ulteriori aspetti tecnici saranno definiti in appositi tavoli, con il coinvolgimento degli Enti istituzionali interessati, con il coordinamento del Questore di Bari. In totale, sono circa 150 i volontari previsti, così come gli operatori delle forze dell’ordine che si occuperanno di vigilare.

Nel corso dell’evento, soprattutto durante quello delle acrobazie delle Frecce Tricolori, saranno inoltre incrementate le postazioni sanitarie come presidio sul lungomare. Per quanto riguarda la viabilità, invece, il lungomare,  da San Giorgio, sarà chiuso. Nelle prossime giornate, in vista delle prove generali, saranno effettuati dei test. L’appello rivolto ai cittadini è quello del buon senso. Il Prefetto, in considerazione dell’allentamento delle restrizioni in materia anti contagio, fa appello alla responsabilità della cittadinanza affinchè siano adottati gli opportuni accorgimenti, soprattutto nelle situazioni di assembramento che prevedibilmente si verificheranno durante i festeggiamenti.

Foto repertorio


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui