lapugliativaccina.regione.puglia.it

Dopo l’evento organizzato lo scorso novembre, martedì 24 maggio “Turisti per Bari” propone uno speciale destination tour gratuito rivolto a giornalisti, tour operator e stakeholders del settore turistico.

L’iniziativa – che si tiene nell’ambito del progetto S.LI.DES “Smart strategies for sustainable tourism in LIvely cultural DEStinations”, finanziato dal Programma di cooperazione territoriale europea INTERREG V-A Italia-Croazia 2014/2020 – consiste in un percorso guidato pensato per valorizzare al meglio il patrimonio materiale e immateriale della città di Bari.

Per questa ragione il tour sarà arricchito da laboratori, degustazioni e aperture straordinarie di botteghe e atelier: molteplici, infatti, sono gli attori e le realtà attive nel settore culturale che da tempo collaborano per promuovere un turismo sostenibile nel rispetto delle antiche tradizioni, animando così il centro città. Nel corso della mattinata si racconteranno, in particolare, le peculiarità del quartiere turistico per eccellenza, San Nicola, meglio conosciuto come Bari vecchia, e del quartiere Murat, facendo leva sull’orgoglio dei residenti e sul senso di appartenenza, sia pure temporanea, dei turisti.

Così facendo sarà possibile scoprire Bari in un tour fuori dal tempo, passeggiando tra i vicoli della città a contatto con i residenti e le loro tradizioni e assaporando i prodotti tipici.

Il tour prevede la visita delle attrazioni principali della città vecchia, come la Basilica di San Nicola e la sua preziosa cripta, l’antica Cattedrale e il millenario Castello Normanno-Svevo, per proseguire attraverso i vicoli del centro storico, dove le signore preparano ancora la pasta in casa. Si potranno degustare le eccellenze enogastronomiche tipiche pugliesi (salumi e formaggi, pasta e prodotti da forno, oli e vini, etc.) e toccare con mano l’artigianato locale (ceramiche pugliesi, manufatti in vimini, oggetti di design, etc.), attraverso esposizioni artistiche e attività laboratoriali pratiche. In questo modo i partecipanti potranno vivere un’esperienza sensoriale tra cultura, arte, sapore e folklore, integrando turismo e patrimonio intangibile e artigianale.

Il destination tour prenderà il via martedì 24 maggio, a partire dalle ore 10.30, dall’info point turistico di piazza del Ferrarese: dopo i saluti dell’assessora alle Culture e Turismo Ines Pierucci, il tour si articolerà in tre momenti:

  • Visita guidata

Raccontare il territorio attraverso un percorso legato a diversi temi connessi fortemente alla storia del luogo. Le visite guidate creano il filo conduttore dell’intera esperienza. Il racconto verrà gestito richiamando aneddoti e leggende.

  • Laboratori partecipati

Recuperare una manualità ormai grazie alle tradizioni locali e agli antichi mestieri: orecchiette making, un’immersione nella gastronomia barese per scoprire i segreti delle sue specialità. Le pastaie sono baresi DOC che, aprendo le porte delle loro cucine, insegnano a preparare l’impasto e la forma delle famose orecchiette.

Malta di Geris, una casa-bottega situata nel cuore del centro storico in cui scoprire i segreti della maestra d’arte che ha rinnovato il design e l’artigianato di tradizione pugliese. Art design Malta di Geris è la materia prima con cui si realizzano i manufatti. Si tratta di un composto eco-compatibile ad essiccazione naturale, che nasce dall’unione di soli elementi minerali e vegetali e dà origine ad una pietra leggera e modellabile, unica per varietà di cromatismi. È impiegato nell’arte, nel design e nell’arredo e gli oggetti realizzati sono il frutto di una lavorazione artigianale che segue le linee e i modelli della tradizione locale.

  • Percorso degustazione. Assaporare gli antichi sapori e i prodotti enogastronomici della città di Bari in un viaggio tra le vecchie botteghe del gusto e incontrare da vicino arti e mestieri: Antica Salumeria – strada Bianchi Dottula, Salumeria da Nino – strada Vallisa, Panificio Fiore – strada Palazzo di Città, Panificio Santa Rita – strada Bianchi Dottula, sgagliozze di Maria – piazza Federico II di Svevia, sgagliozze di Carmela – largo Albicocca, Gelateria Gentile – piazza Federico II di Svevia.

Il tour si concluderà presso l’info point in piazza del Ferrarese con la somministrazione di un questionario di gradimento a tutti i partecipanti. Per maggiori informazioni e/o per partecipare all’iniziativa è possibile contattare l’info point turistico telefonando al numero 080 5242244 oppure scrivendo una mail all’indirizzo infopointuristicobari@gmail.com.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui