lapugliativaccina.regione.puglia.it
dona-il-sangue-regione-puglia-it
acquapertutti-aqp

Ricchi di vitamine, fibre e alleati dell’umore, parliamo degli asparagi, gli ortaggi verdi dal sapore intenso e dal retrogusto amarognolo originari dell’Asia. Moltissime le proprietà di questo ortaggio diffuso oggi in tutta Europa.

I benefici, non riguardano solo il corpo, ma anche la mente, questo per via della presenza del triptofano, precursore della serotonina e responsabile del buonumore. Ma andiamo per gradi. Tra le proprietà degli asparagi spicca indubbiamente la presenza di fibre che lo rendono un vero e proprio antiossidante naturale, ma non solo. Consumare asparagi permette al corpo di smaltire le tossine e di ridurre, inoltre, i livelli di glucosio e colesterolo nel sangue. Oltre alle fibre, gli asparagi sono ricchi di vitamine e minerali, tra queste quelle del gruppo A, C, manche B9, oltre a potassio, folati e acido folico. Si tratta di sostanze utili non solo nel quotidiano, ma anche (e soprattutto) nei percorsi di crescita, ragion per cui gli esperti consigliano gli asparagi nell’alimentazione di bambini e ragazzi.

Ma non è finita qui, tra le altre proprietà degli asparagi c’è la capacità, per il loro essere depurativi e diuretici, di contribuire a ridurre in maniera consistente la pressione arteriosa rafforzando i capillari e aiutando in caso di diabete o presenza, per le donne in dolce attesa, di malformazioni fetali. Infine,  gli asparagi, sono dei veri e propri antinfiammatori naturali e alleati della pelle. Questo per via della presenza di rutina, quercitina e glutatione. Ecco qui due ricette semplici e gustose per portarli in tavola.

RISOTTO ASPARAGI, ANACARDI E SPEZIE

Pulite con cura gli asparagi facendo attenzione ad eliminare la parte più legnosa, successivamente sciacquateli con cura e lessateli in acqua salata. Una volta cotti, scolateli conservando a parte l’acqua di cottura. Tagliate le punte mettendo anche queste ultime da parte. Poi, tagliate il resto dell’asparago a pezzettini e frullatelo assieme a circa 20 grammi (a testa) di anacardi. Tritate anche una cipolla bianca e rosolatela in una padella (con fondo molto alto) con olio d’oliva. Aggiungete circa 350 grammi di riso (per 4 persone), fatelo tostare con cura per poi versare circa mezzo bicchiere di vino bianco. Appena evaporato il vino, aggiungete la crema di asparagi precedentemente frullata, assieme all’acqua di cottura messa da parte. Aggiungete poi le punte di asparago e fate terminare la cottura. A fine cottura, insaporite il risotto aggiungendo paprika forte, curry e parmigiano, lasciando poi mantecare il tutto per qualche minuto.

ASPARAGI CON UOVA AL FORNO

Aiutandovi con un robot da cucina, mescolate per bene circa 70 grammi di pane sbriciolato, 25 grammi di pangrattato e 50 grammi di grana padano grattugiato. Aggiungete poi sale, pepe, mezzo spicchio di aglio e spezie, come pepe o paprika. A parte lavate con cura gli asparagi, facendo attenzione ad eliminare le parti più dure e a pareggiare le punte, rendendoli il più possibile della stessa dimensione. Inseriteli in una ciotola irrorandoli con olio extravergine di oliva. A parte, in due ciotole separate, versate in una della farina, in un’altra un uovo sbattuto. Uno per volta, passate gli asparagi prima nella farina, poi nell’uovo, dopo nel mix frullato precedentemente. Disponete poi gli asparagi in una teglia con carta da forno e lasciate cuocere per circa 20 minuti a 200 gradi. Circa 10 minuti prima della fine della cottura, mettete un uovo per persona sugli asparagi, lasciate che si cuocia con cura irrorando con un po’ di formaggio grattugiato.

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui