lapugliativaccina.regione.puglia.it
aqp-sa-di-futuro

Il Museo Civico, dopo il grande successo ottenuto l’estate scorsa con Lediesis, continua nel segno della street art. Anche quest’anno le sale del museo saranno animate da un importante artista del panorama italiano, Blub, ormai famoso anche oltre i confini nazionali fino al 28 agosto.

La sua arte gentile colora le strade delle città, cercando angoli dimenticati per ritrarre icone di tutti i tempi, riproposte con la maschera da sub: dalla Venere di Botticelli alla Gioconda, da Giuseppe Verdi a Dante Alighieri, da Van Gogh a Dalì, sono tanti i personaggi che, tra realtà e finzione, sono stati rappresentati dallo street artist Blub.

Deciso a non rivelare al pubblico la propria identità, Blub ha fatto incursione nei centri storici di tante città e borghi italiani, arrivando ad esporre nelle istituzioni più prestigiose, dal Museo Archeologico, Nazionale di Napoli fino al Louvre, e finalmente approda anche a Bari.

L’esposizione “Blub. L’arte sa nuotare”, in programma al Museo Civico, nasce dalla proficua collaborazione tra le curatrici, Carla Bru e Maria Paternostro, e lo staff del museo ed è patrocinata dal Comune di Bari.

La mostra è stata progettata e pensata per Bari e la sua storia. Città di mare, porto importante nel cuore del Mediterraneo, Bari è stata luogo di passaggio di mercanti pellegrini, invasori e grandi dominazioni. Da queste suggestioni nascono nuovi soggetti per la mostra, che arricchiscono il suo repertorio di opere, come la duchessa di Milano Isabella d’Aragona ritratta spesso dai grandi pittori della storia dell’arte italiana. Isabella, molto amata dai baresi, favorì grandi opere pubbliche e l’apertura di accademie dando avvio al Rinascimento barese.

Blub presenterà dipinti originali e stampe fine art realizzate appositamente per questa esposizione in un suggestivo allestimento, coerente con i temi classici della sua arte che permette al visitatore di tuffarsi, letteralmente, in una dimensione evocativa in equilibrio tra passato e presente.

Anche lo spazio della terrazza panoramica del museo sarà allestito da pannelli raffiguranti altre opere di Blub presenti nelle strade delle città italiane e non solo.

E anche a Bari, Blub lascerà la sua firma: la mostra uscirà dal museo per arrivare in strada. Cittadini e turisti potranno divertirsi, anche questa estate, andando alla ricerca delle sue opere o farsi piacevolmente sorprendere dai suoi personaggi più celebri immersi in un mare di bollicine.

Orari – Dal martedì al sabato, dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 16.30 alle 19.30
Domenica dalla 9.30 alle 13.30 (chiuso il lunedì). Il biglietto d’ingresso al museo (intero 5.00€, ridotto 3.00€) comprende la visita alla mostra.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui