lapugliativaccina.regione.puglia.it
dona-il-sangue-regione-puglia-it
acquapertutti-aqp

L’assessora alle Politiche educative e giovanili rende noto che, a seguito della candidatura al bando ministeriale PAC Infanzia, il ministero dell’Interno ha assegnato al Comune di Bari 1 milione e 100mila euro per l’apertura degli asili nido comunali nelle ore pomeridiane. Pertanto, dal prossimo 1 ottobre, anche quest’anno le strutture dedicate all’infanzia potranno assicurare il tempo prolungato fino al pomeriggio per tutto l’anno scolastico.

“Grazie a questo finanziamento straordinario, che vede il Comune di Bari, sin dal primo anno del primo mandato, assegnatario dei fondi necessari a garantire l’apertura degli asili nido nel pomeriggio – commenta l’assessora al ramo – dal 2014 riusciamo a far sì che tutti restino aperti sino alle 18, senza alcun costo aggiuntivo per i genitori. Partiamo il 1° ottobre perché, nel corso delle prime due settimane del servizio educativo, saremo impegnati nell’inserimento nelle strutture dei piccoli da 0 a 3 anni.

Questo servizio consente alle famiglie di usufruire di un servizio di conciliazione dei tempi di vita e lavoro e di contare su un luogo protetto e di cura per i loro figli. Con il tempo l’adesione al tempo prolungato è aumentata in maniera esponenziale: quest’anno più del 60 per cento delle famiglie ha infatti chiesto di poter aderire al servizio. Il nostro obiettivo, accanto all’apertura di altri nove nidi nei prossimi anni, è quello di continuare ad investire nella qualità dei servizi, andando incontro alle esigenze dei bambini e dei loro genitori”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui