lapugliativaccina.regione.puglia.it
aqp-sa-di-futuro

Affluenza ore 23. In ritardo i dati sull’affluenza in Puglia. Che si ferma al 56.6 contro il 64 per cento dell’Italia. Bari prima con il 58, 4 per cento dei votanti. Seguono Lecce, Taranto, Bat, Brindi e Foggia che si ferma al 52.7.

Affluenza ore 19. In Puglia affluenza che sfiora il 43 per cento alle 19, per la precisione il 42,59 per cento, contro il 51 per cento di media in Italia.

Affluenza ore 12. In leggero calo l’affluenza in Puglia rispetto alla precedente tornata elettorale. I votanti per la Camera sono stati circa il 16.8 per cento contro il 17.33 per cento del 2018. A Bari ha invece votato il 20,99 per cento, percentuale più alta rispetto alla media pugliese.

A votare anche il sindaco Antonio Decaro in una scuola a Torre a Mare. “Spero oggi vengano a votare tante persone, votare è momento di democrazia. L’unico partito che non può vincere è il partito dell’astensionismo. Con quella croce stiamo disegnando il futuro del nostro paese”, ha detto Decaro. 

A Bari gli elettori sono 260mila e 914. Al Comune istituito il centro di monitoraggio. Al lavoro anche la sezione elettorale Covid per raccogliere i voti dei positivi.

Anche il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano alle 11.30 si è recato al seggio elettorale all’interno dell’istituto scolastico “Vivante” di Bari per votare.

“Voglio augurare buon voto a tutti i pugliesi e a tutti gli italiani. Bisogna andare a votare, è importantissimo. È una conquista di democrazia che va manutenuta proprio con l’andare a votare. Dopodiché, da domani potremo fare tutti i commenti. Oggi, com’è noto, non si può dire una parola di più”, ha detto Emiliano.

La novità dei controlli. Quest’anno sulle schede di Camera e Senato c’è il tagliando antifrode, gli elettori  non possono inserire le schede direttamente nell’urna, ma dopo aver votato le devono dare al presidente che staccherà la parte in fondo alla scheda col tagliando (registrato vicino al loro nome nelle liste elettori)  e le inserisce nell’urna.

Gli elettori devono controllare che siano staccati i tagliandi, altrimenti in fase di spoglio la scheda che risulterà non anonimizzata, deve essere annullata.Le operazioni di voto risultano leggermente più lunghe.

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui