lapugliativaccina.regione.puglia.it
aqp-sa-di-futuro
“Non possiamo fare finta di nulla perché, con la perdita di Sofia, abbiamo perso tutti. Ho deciso di proclamare per la giornata di domani lutto cittadino per manifestare in modo tangibile e solenne il dolore dell’intera città di Monopoli che si associa alla famiglia per la tragica perdita della piccola”. Così il sindaco di Monopoli, Angelo Annese, sui social, proclamando il lutto cittadino per la 13enne trovata morta nel bagno di casa. La piccola si sarebbe tolta la vita. Una tragedia che ha scosso l’intero comune che si è stretto attorno alla famiglia. Gli inquirenti stanno ora indagando sulle possibili cause del gesto e avrebbero sequestrato lo smartphone della giovane.
L’ordinanza di proclamazione del lutto cittadino  dispone, altresì, che tutte le manifestazioni pubbliche eventualmente in programma nella giornata di martedì siano sospese e l’esposizione delle bandiere a mezz’asta nelle sedi comunali e in tutti gli edifici pubblici.
«L’Amministrazione comunale, raccogliendo la spontanea partecipazione dei cittadini, degli amministratori e degli esponenti delle diverse forze politiche, intende manifestare in modo tangibile e solenne il dolore dell’intera Comunità per la tragica perdita», scrive il Sindaco nel provvedimento. E prosegue: «Il drammatico e doloroso evento ha suscitato sgomento e profonda commozione in tutta la comunità di Monopoli» e si ritiene «opportuno e doveroso, interpretando il comune sentimento della popolazione, proclamare il lutto cittadino».
Nel provvedimento il sindaco Annese invita gli Uffici Pubblici presenti sul territorio comunale, gli Istituti Scolastici, gli esercizi commerciali e artigianali e le imprese ad osservare un minuto di silenzio in concomitanza con l’inizio della cerimonia funebre in programma martedì 22 novembre 2022 alle ore 9,30.
Inoltre, ritenuto di non dover chiudere le scuole ma anzi consentire alle stesse di contribuire a fornire ai giovani momenti formativi di riflessione sul tragico evento, il sindaco invita gli insegnanti degli Istituti scolastici cittadini a promuovere un percorso di riflessione e sensibilizzazione con tutti gli studenti sui temi legati all’importanza della vita, del dialogo e dei rapporti sociali nel delicato periodo adolescenziale.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui