7,5 MICAI La palma del migliore in campo è sua: para un rigore e compie almeno altri 4 interventi importanti. Appare sempre sicuro e dà certezza al reparto difensivo. Non può nulla sul piattone di Insigne, contro il Latina meriterebbe la conferma

\r\n

4 DI NOIA Giornata da dimenticare per l’unico barese puro sangue in campo. Schierato come terzino sinistro, soffre e sbaglia. Il calcio di rigore e l’espulsione di Cissokho nascono da un suo errore in fase di disimpegno, poi va fuori giri e perde la testa

\r\n

(dal 55′ JAKIMOVSKI 6 Continuano a restare dei dubbi sulla possibilità che possa fare il terzino, però quando parte sulla fascia è un treno imprendibile. Sfiora persino il gol della vittoria)

\r\n

6,5 TONUCCI Viene schierato a sorpresa titolare ma dà ragione a Camplone: partita pressoché perfetta, un leone in marcatura

\r\n

6,5 DI CESARE Con lui in campo è tutta un’altra storia, la linea difensiva assume un’altra fisionomia e spessore. Preciso nelle chiusure, prova ad impostare e ad uscire palla al piede per creare superiorità

\r\n

5 CISSOKHO Sino all’espulsione una buona prestazione, condita da ottima personalità. Poi, quel mezzo tocco su Tavano rovina tutto. La sua esperienza avrebbe dovuto consigliargli di evitare ogni contatto con l’attaccante

\r\n

6 VALIANI Il ruolo di regista non è il suo prediletto, ma non si scompone e giostra in maniera sufficiente davanti alla difesa, con il solito ardore e sagacia tattica

\r\n

6,5 DEZI Il talentino del Napoli mostra di che pasta è fatto: tocchi di prima, pochi fronzoli, tanta intelligenza e precisione. Se Rosina gli avesse servito il pallone all’interno dell’area di rigore campana, tutto solo avrebbe anche siglato il primo gol con la maglia biancorossa. E sarebbe stato un giusto premio.

\r\n

5,5 DEFENDI Sino a quando viene schierato nel suo ruolo naturale di mezz’ala sforna una prestazione lodevole, poi per necessità viene spostato a terzino destro e la sua partita si trasforma in un incubo. Gavazzi lo salta di continuo, va in affanno e non si riprende più. Mezzo voto in più per la chiusura su Mokulu

\r\n

6 DE LUCA Parte con il piglio giusto, entra nell’azione del vantaggio, subito dopo va vicinissimo al raddoppio. Nel secondo tempo si sacrifica in copertura ma sparisce in fase offensiva

\r\n

(dal 69′ BOATENG 6 Entra nel momento più difficile per i biancorossi e prova a fare quello che può in un ruolo non suo, quello del centravanti puro, e senza rifornimenti)

\r\n

7 MANIERO Un gol da cineteca, da far vedere e rivedere mille volte ai ragazzini delle scuole calcio. Ma nella sua partita non c’è solamente la rete in rovesciata, i suoi 75 minuti in campo sono fatti di rincorse, sportellate e battaglie corpo a corpo

\r\n

6,5 ROSINA Un assist al bacio, tutte o quasi le azioni più pericolose del Bari nascono dai suoi piedi. E’ sempre nel vivo del gioco, però quell’assist mancato a Dezi grida ancora vendetta


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here