Cabtutela.it
acipocket.it

L’assessore all’Ambiente Pietro Petruzzelli rende noto che, da domenica 27 a martedì 29 marzo, sono stati multati dieci cittadini per aver gettato su suolo pubblico mozziconi di sigaretta. Secondo quanto previsto dal collegato ambientale (decreto n. 221 del 28 dicembre 2015) la sanzione applicata è pari a 100 euro. Come annunciato, agli stessi è stato consegnato uno dei posacenere portatili acquistati dall’Amiu. Contestualmente, terminata la fase di sensibilizzazione, prosegue l’attività di controllo avviata questa settimana su tutto il territorio cittadino dalla Polizia municipale e dagli ispettori ambientali di Amiu in merito alla collocazione all’esterno dei pubblici esercizi (bar, ristoranti, pizzerie, chioschi) e delle tabaccherie, centri scommesse, cinema, teatri, banche e uffici postali, di appositi contenitori-portacenere per il deposito dei rifiuti di prodotto da fumo: ad ora non è stata elevata alcuna sanzione.\r\n\r\n“Dai controlli effettuati in questi primi giorni – commenta Petruzzelli – non sono state rilevate trasgressioni da parte dei pubblici esercenti e dei commercianti interessati dall’ordinanza sindacale. Un dato che ci incoraggia e che testimonia la preziosa collaborazione delle attività commerciali con l’amministrazione nel tentativo di rendere la città più pulita. Stiamo chiedendo a tutti, amministrazione comunale compresa, di fare la propria parte. In questi giorni stiamo posizionando altri posacenere e gettacarte in città, in particolare nel quartiere Libertà dove è in corso il progetto Bari per bene, e stiamo distribuendo con l’aiuto delle associazioni i portacenere portatili durante gli eventi pubblici, come accadrà nel corso della Piazza dei nuovi stili di vita, in programma domenica prossima su piazzale Lorusso, e durante le manifestazioni organizzate nell’ambito di Bari per bene”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui