BARI – Una sparatoria è avvenuta questo pomeriggio alle 15 in via Skandenberg, a pochi metri dal lungomare Starita e dalla Fiera del Levante. Sul luogo sono stati ritrovati 3 bossoli e un proiettile incastrato nella saracinesca di un negozio. In via Skandeberg vivono anche alcuni componenti della famiglia Lorusso, storicamente contrapposta nella gestione degli affari illeciti nel rione San Girolamo ai Campanale. Proprio la settimana scorsa, il pm della Dda, Renato Nitti, ha chiesto l’ergastolo per il presunto mandante, il capo clan Umberto Lorusso, e condanne pesanti per gli esecutori materiali dell’agguato mortale al boss Felice Campanale, ucciso nell’agosto del 2013.\r\n\r\nI carabinieri stanno indagando per capire se può esserci un collegamento tra la sparatoria di oggi e questi vecchi episodi oggetto di un processo penale. Secondo le testimonianze delle forze dell’ordine ad esplodere i colpi sarebbero stati alcuni giovani a bordo di una moto di grossa cilindrata, non ancora identificati. Non ci sono stati feriti. Il nucleo investigativo e la sezione investigazioni scientifiche dei carabinieri di Bari stanno effettuando accertamenti sul posto.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here