Pubblichiamo il commento post-referendum di Andrea Caroppo, capogruppo di Forza Italia alla Regione

\r\n

“Smaltita la sbornia referendaria e avuta la ribalta mediatica che cercava, il Presidente Emiliano si metta a fare una volta per tutte ciò per cui è stato votato: amministrare la Regione Puglia. Nell’anno trascorso Emiliano ha sfruttato la Puglia e i pugliesi solo ed esclusivamente per la sua visibilità personale e per condurre una guerra personale al Presidente del Consiglio che non interessa ai pugliesi, scansando accuratamente tutte le questioni scottanti del governo regionale.\r\nLo abbiamo più volte sollecitato a rispettare il mandato degli elettori, che non è né quello di far la guerra al segretario nazionale del suo partito né quello di governare lo stato italiano, ma di affrontare i problemi dei pugliesi: una sanità nella quale occorrono 18 mesi per una TAC, la disoccupazione e l’emigrazione dilaganti, un ciclo dei rifiuti incompleto basato su mortali discariche che cominciano a scoppiare, un sistema di trasporto pubblico inesistente ma costosissimo, un fisco iniquo e penalizzante che grava soprattutto sulle famiglie, la denatalità, la Xylella che avanza, l’industria che manca…ma da questo orecchio Emiliano non ci sente, amministrare per lui è un peso, una fatica. Abbiamo già visto lo stesso film negli ultimi anni di governo Vendola, durante i quali l’ex presidente utilizzò la Regione come trampolino di lancio per la sua scalata nazionale, un lancio nel vuoto per lui ma soprattutto per la Puglia. Errare è umano ma perseverare è diabolico”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here