Cabtutela.it
acipocket.it

“Con Bergodi, tecnico degli emiliani, siamo stati amici-amici. Insieme eravamo i terzini del Pescara di Galeone mentre la linea difensiva era completata da Dicara e Ciarlantini centrali, i nostri due secondi…”: Bari-Modena per l’allenatore dei pugliesi Andrea Camplone sarà una sfida tra discepoli del mago Galeone ma di fatto rappresenterà un bivio per la corsa play off dei biancorossi e salvezza degli emiliani.

\r\n

L’importanza della sfida\r\n”Domani è una tappa importantissima – ha aggiunto Camplone analizzando la partita- anche per gli scontri diretti che ci sono davanti. Dovremmo approfittare per vincere e avere maggiore tranquillità. Nonostante la seconda parte di torneo straordinaria, pensavamo di avere un maggiore distacco o vantaggio sulle nostre concorrenti. Stiamo mostrando un briciolo di cattiveria in più, come ad Ascoli”.

\r\n

Il Modena con il temibile Granoche

\r\n

“Il Modena ha ritrovato un bomber come Granoche – ha aggiunto Camplone – che ha qualità ed esperienza che fa la differenza in questa categoria. Viene da un tripletta. L’undici di Bergodi non verrà qui a fare barricate, ma a giocarsi la gara. Con Bergodi gli emiliani hanno cambiato mentalità e giocheranno a viso aperto”.

\r\n

La probabile formazione\r\nI pugliesi dovranno fare a meno di cinque giocatori (gli indisponibili Contini, Gentsoglou, Cissokho, Boateng e Minala) mentre è recuperato il mediano Romizi (al rientro dalla squalifica). Il Bari giocherà con Micai tra i pali, Gemiti e Donkor (Defendi) terzini, Tonucci e Di Cesare marcatori, a centrocampo centrale Romizi con Dezi e Valiani, in avanti Sansone (De Luca), Rosina e Maniero.

\r\n

@waldganger2000


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui