Bari – “Tra artigianato e design, tradizione e contemporaneità, nasce TuttiSanti: il volto nuovo di un’iconografia millenaria. Ispirato all’immaginario religioso della cultura cattolica e ortodossa, il progetto prevede la realizzazione di illustrazioni e prodotti di design mettendo a valore maestranze del made in Italy, attraverso nuovi codici estetici e linguistici”.

\r\n

Lo studio di comunicazione FF3300 presenta nella sala Murat, all’interno del Puglia Design Store, il nuovo progetto, TuttiSanti, e dedica la prima icona al Santo patrono di Bari, San Nicola.

\r\n

Le coordinate del progetto sono state spiegate a Borderline24 – Il Giornale di Bari da Alessandro Tartaglia, Nicolò Loprieno e Carlotta Latessa di FF3300, curatori dell’iniziativa.

\r\n

Come nasce il progetto TuttiSanti?

\r\n

“Potremmo dare due risposte. La prima: nel 2013 ci hanno commissionato il manifesto per il corteo storico di San Nicola. Dopo aver progettato il visual, partendo da un’icona ortodossa risalente al XVII secolo, molti ci hanno chiesto di poter avere un manifesto. Per noi è stato sorprendente quando, due turiste, probabilmente russe, si facevano un “selfie”, davanti a uno dei manifesti. La seconda. A prescindere dal proprio credo, i santi rappresentano storie di uomini e donne straordinari e noi con questo progetto vorremmo celebrare proprio la “straordinarietà” che caratterizza gli esseri umani”.

\r\n\r\n

Sul piano artistico?

\r\n

\r\n

“Puntiamo a rendere “comuni”, in un certo senso “pop”, queste storie, unendo uno studio sull’iconografia sacra a un approccio progettuale e un tratto, decisamente contemporanei”.

\r\n

\r\n

Bari festeggia San Nicola a maggio. Cosa prevedete per i tre giorni di celebrazioni?

\r\n

\r\n

“Abbiamo presentato il progetto TuttiSanti a Spine Temporary Bookshop e abbiamo stretto un accordo di distribuzione con Puglia Design Store, per l’esposizione  nella sala Murat a Bari. Abbiamo anche preso contatti su Roma, stiamo quindi pensando di espandere la rete di distribuzione”.

\r\n

\r\n

TuttiSanti nel futuro?

\r\n

\r\n

\r\n

“Immaginiamo una produzione di oggetti di design, come ceramiche e tessuti che riprendono le simbologie nicolaiane. Dopo San Nicola abbiamo intenzione di sviluppare altri soggetti: a partire da Santa Lucia. Le prossime novità le illustreremo sempre attraverso la pagina Facebook”.

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n\r\n
L'allestimento in Sala Murat
L’allestimento in Sala Murat
\r\n\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here