Cabtutela.it
aqp.it
ferrovieappulolucane.it

BARI –  Al posto dell’asfalto i giardini. Torna in via Argiro “Primavera mediterranea”, giunta alla quinta edizione. Dal 12 al 15 maggio vivaisti, architetti, artisti e studiosi saranno impegnati in un’azione di trasformazione e rilettura degli spazi urbani in chiave “green”.\r\n\r\nIl progetto, come ogni anno, offrirà ai cittadini una versione insolita, inedita e ideale degli spazi urbani: le strade divengono giardini, vere e proprie installazioni artistiche. Ma non solo: in programma laboratori, visite per le scuole e workshop. L’evento è stato presentato dal sindaco Antonio Decaro, dal presidente di Promoverde Puglia Nuccia Rossiello, dal presidente del I Municipio Micaela Paparella e dal consigliere del sindaco per le politiche di promozione della attrattività turistica e commerciale della città, Vanni Marzullli.\r\n\r\n”Questa manifestazione – commenta Decaro –  è nata in via Argiro, che per me è il simbolo di ciò che la città può diventare, con un corretto equilibrio tra attività commerciali food e no food. Questo è l’anno in cui realizzeremo  – conclude il sindaco –  il parco della Rossani e inizieremo i lavori per la bonifica definitiva della ex Fibronit, mentre è agli sgoccioli il cantiere dell’ex Gasometro su cui sorgerà un’area attrezzata a verde per il quartiere il cui progetto è ora in via di redazione. Ma intendiamo anche fare interventi di greening urbano su aree abbandonate all’interno della città, che con piccoli investimenti e, soprattutto, con pochissima manutenzione possono comunque migliorare il volto della città e la qualità dell’ambiente urbano: per farlo speriamo di poter contare sulla professionalità dei nostri amici di Primavera Mediterranea”.\r\n\r\nIl programma\r\n\r\nLe installazioni green\r\n\r\nCome ogni anno, perno fondamentale dell’evento sono le creazioni estemporanee di giardini a tema in via Argiro a cura di vivaisti e architetti.\r\n\r\nImpariamo a conoscere le nostre radici\r\n\r\nI bambini di alcune scuole elementari potranno ascoltare dalla voce della storica dell’arte Angela Boggia, la storia di piazza Umberto, un luogo che conserva la memoria di alcuni momenti storici fondamentali nell’identità collettiva.\r\n\r\nI cooking show\r\n\r\nNei giorni 12,13,14 maggio dalle 18.30 alle 20 gli chef proporranno le proprie gustose creazioni culinarie, preparate “in diretta” in postazioni dedicate e attrezzate, perfettamente integrate con l’ambiente e le installazioni dei vivaisti in via Argiro.\r\n\r\nLe foglie dei libri\r\n\r\nLetture ad alta voce a cura dei lettori volontari dell’associazione Nati per leggere Puglia, che si svolgeranno la mattina di domenica 15 maggio. Per bambini e famiglie, nelle aree verdi predisposte in via Argiro, l’associazione Nati per Leggere – Puglia, proporrà la lettura ad alta voce di storie incentrate sul tema del rispetto dell’ambiente.\r\n\r\nFatti il mazzetto – workshop di composizione floreale\r\n\r\nCome creare un mazzo di fiori che rispetti i canoni della composizione armoniosa? Guidati da un vivaista esperto in composizione e decorazione floreale, i partecipanti al workshop potranno comporre il proprio mazzetto di fiori freschi da portare con sé al termine dell’esperienza. Il workshop si terrà in via Argiro sabato 14 maggio dalle 17.00 alle 18 e domenica 15 dalle 10 alle 11. La partecipazione prevede un contributo spese di 5 euro.\r\n\r\nMostra BiodiverSO\r\n\r\nLa mostra propone un percorso fotografico dedicato agli ortaggi svelando la ricchezza della terra pugliese e il potenziale dei suoi frutti. Sarà allestita nelle vetrine del palazzo Mincuzzi su via Sparano.\r\n\r\nInstallazione di ingegneria naturalistica \r\n\r\nAl fine di promuovere e divulgare le opere di Ingegneria naturalistica e l’operato dell’Arif, la Associazione incontrerà alcune classi della scuola San Filippo Neri, tecnici e soci per far conoscere alcune tecniche di rinverdimento di zone urbane e assi viari tra queste la “palificata Roma”. Dal 12 al 15 maggio nel primo isolato di via Roberto da Bari (angolo corso Vittorio Emanuele),\r\n\r\nCurb Your Sensations / Frena le tue sensazioni\r\n\r\nLa mostra a cura di Manuela De Leonardis e Marialuisa Loconte , sarà allestita all’interno dei giardini che saranno realizzati dai vivaisti in via Argiro.\r\n\r\n“Primavera al Mercato “ a cura del Consorzio mercato di corso Mazzini\r\n\r\nIl mercato e il suo presidente Vito Cassano dedicheranno a Primavera Mediterranea l’allestimento delle strutture di copertura con fiori e piante, mentre la Confcommercio sponsorizzerà, con premi, un concorso dedicato ai giovani che dovranno decorare con fiori, piante e ortaggi, le serrande dei box vuoti. Durante le quattro giornate saranno offerte spremute di frutta fresca ai clienti del mercato. Inoltre sarà dedicata ai bambini delle scuole elementari della zona una giornata alla scoperta della “sana e corretta alimentazione” a cura della Naturopata nutrizionista Roberta Errico. Le giornate saranno allietate da animatori, artisti di strada, palestre e scuole di ballo.\r\n\r\n 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui