\r\n\r\nAl via domani con “Extravergine in Puglia”, la tre giorni salentina, voluta da Coldiretti Lecce e C.E.A. “Posidonia”, che dal 13 al 15 maggio porterà in Puglia le più importanti aziende italiane di olio extravergine d’oliva chiamandole a confrontarsi sulle nuove tendenze del settore e a fornire strumenti innovativi utili allo sviluppo e alla promozione dell’intero comparto.\r\n\r\nRicco il calendario degli appuntamenti in programma. Si parte domattina, alle 10, nel Chiostro dei Teatini, con “Penne al dente”, concorso di cucina, promosso da Coldiretti Lecce, riservato a giornalisti e giornaliste. La gara gastronomica porterà  sul podio il cronista creatore del “Piatto l’Oro di Puglia 2016”. La competizione si svolgerà rigorosamente in diretta. I giornalisti, con l’aiuto degli chef, si cimenteranno nella preparazione di gustosi piatti, utilizzando ingredienti tipici del territorio e di stagione, tutti del paniere di “Campagna Amica” di Coldiretti Lecce.\r\n\r\nProtagonista assoluto dei piatti in concorso sarà l’olio extravergine d’oliva pugliese, che gli sfidanti hanno scelto da una lista di cultivar regionali. La scelta dell’olio sarà uno degli elementi chiave nella valutazione dei giurati per decidere a chi assegnare il podio. Il vincitore del “Piatto l’Oro di Puglia 2016” sarà decretato da una giuria qualificata capeggiata dallo chef Andrea Serravezza. Il premio consiste in una “dispensa” di prodotti di stagione a “chilometro zero”. Il premio di consolazione (alla peggiore ricetta) sarà, invece, una divertente “dolcezza” ideata dal pasticcere e creativo Angelo Bisconti.\r\n\r\nSpazio anche alle degustazioni con lo chef Walter Cretì, dell’agriturismo “Li Mori” di Lizzanello, che offrirà ai concorrenti e ai presenti i “fagottino Evo”, ovvero, una specialità di pane all’olio extravergine d’oliva aromatizzato con curcuma e paprika (dalle virtù afrodisiache), mentre il pasticcere Roberto Donno (“Dolce arte”, Cutrofiano) offrirà il “gelato alla pupuneddhra”, una prelibatezza a base di cocomero.\r\n\r\nLa gara sarà presentata da Pierpaolo Lala e Fabiano Viva.\r\n\r\nI concorrenti e le ricette \r\n\r\nCosimo Simmini sarà il tutor chef di Antonio Della Rocca (Sagne ‘ncannulate su dadolata di tonno e coulis di melanzane), Maria De Nardis (Ciceri e tria), Angela Simonelli (Azzurro nel verde).\r\nCon lo chef Danilo De Matteis: Flavio De Marco (Maccheroncini golosi) e Loris Coppola (Pisello nano di Zollino cotto in pignata servito con filetti di ombrina bocca d’oro e scaglie di tartufo bianco di Corigliano). Con Sara Latagliata: Chiara Chiriatti (Penne al Veliero), Laura Butti (Sagne & ceci), Annachiara Pennetta (Se fossi una cernia). Con Patrizia Taccone: Valeria Blanco (Sagne ‘ncannulate alla pizzaiola salentina), Nunzia Bellomo (Letto di fave con cipolla e olive Leccine), Nunzio Pacella (Spurchia in pinzimonio su vellutata di pisello nano di Zollino con nido di paparina e foglie di borragine).\r\n\r\nCon Mimmo Persano: Gaetano Gorgoni (Farfalle al profumo di bosco) e Fabiana Pacella (Cavatello goloso della Titina).\r\n\r\nCon Antonio Campeggio: Carla Petrachi (Gelo di fragole con tracce di menta accompagnato da nidi al miele e vincotto con profumo di rose) e Davide Stasi (Torta pasticciotto all’olivotto al profumo di mandarino).\r\n\r\nCon Daniele Bascià: Mariella Tamborrino (Farfalle con peperoni e pancetta) e Francesca Sozzo (Maccheroncini della “Pignata”).\r\n\r\nCon Marco Monaco: Carla Ruggeri (Spaghetti con vongole, finocchetto marino e pomodorini confit) e Sandro Romano (Filetto di sgombro in oliocottura al ginepro su crema di fave novelle e menta, pomodori secchi caramellati e lampascioni fritti al vincotto).\r\n\r\nCon lo chef Daniele Cuna: Dario Quarta (Fet-uccine) e Vito Prigigallo (Mordendo la Puglia). Ed infine, con Massimo Vaglio: Ilaria Marinaci e Jessica Niglio (Maccheroncini cavati a mano saltati con pomodorini invernali filetti di capocollo di Martina Franca e mandorle croccanti su crema di fave fresche con tocchetti di burratina) e Silvia Musajo (Maccheroncino cavato con asparagi selvatici, burrata e briciole di pane croccante).\r\n\r\n \r\n\r\n \r\n\r\n \r\n\r\n \r\n\r\n \r\n\r\n \r\n\r\nIl Programma \r\n\r\nSabato 14 maggio\r\n\r\nOre 9,30 – 13,00 – Showcooking\r\n\r\n“OLIO DI GOMITO”\r\n\r\nEx Convento dei Teatini\r\n\r\nOre 11,00 – 12,30 – Presentazione Guida O.L.E.A\r\n\r\n“L’ORO D’ITALIA IN TASCA”\r\n\r\nEx Convento dei Teatini\r\n\r\nOre 17,30 – 19,00 – Tavola Rotonda\r\n\r\n“L’ORA DELL’OLIVICOLTURA”\r\n\r\nCastello Carlo V, Sala Maria d’Enghien\r\n\r\nOre 19,00 – 21,00 – Cerimonia di premiazione concorsi 2016\r\n\r\n7° premio nazionale “L’ORO D’ITALIA”\r\n\r\n5° premio internazionale “L’ORO DEL MEDITERRANEO”\r\n\r\n8° concorso regionale “L’ORO DELLA PUGLIA”\r\n\r\nPresentazione della bottiglia “L’olio Ambasciatore”\r\n\r\nCastello Carlo V, Sala Maria d’Enghien\r\n\r\n \r\n\r\nDomenica 15 maggio\r\n\r\nOre 10,00 – 12,30 – Incontro di degustazione\r\n\r\n“PresentiamOLI”\r\n\r\nI migliori oli de L’Oro d’Italia in assaggio\r\n\r\nA cura degli esperti O.L.E.A.\r\n\r\nEx Convento dei Teatini\r\n\r\n \r\n\r\nI contenuti\r\n\r\nLa Tavola rotonda\r\n\r\n “L’ORA DELL’OLIVICOLTURA”\r\n\r\nStakeholder, aziende olivicole e mondo della ricerca si confronteranno sulle principali questioni che riguardano la filiera olivicola, con particolare attenzione alle opportunità di crescita che la nuova riforma Politica Agricola Comunitaria può offrire.\r\n\r\nI premi\r\n\r\nPremio Nazionale “L’ORO D’ITALIA”\r\n\r\nSettima edizione per il premio dedicato agli oli di eccellenza che ha visto la partecipazione di oltre 350 tra le più importanti aziende produttrici di olio extravergine d’oliva.\r\n\r\nPremio “L’ORO DEL MEDITERRANEO 2016”\r\n\r\nPremio internazionale rivolto ai Paesi che si affacciano sul Mar Mediterraneo con i quali s’intende lavorare alla crescita culturale e qualitativa dell’olio extravergine italiano e di quello prodotto nell’area mediterranea.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here