Bari, 13 maggio 2016 – L’Associazione Ingegneria Senza Frontiere – Bari, con la partecipazione del Politecnico ed il supporto del Centro di Servizio al Volontariato San Nicola, realizzerà nei giorni 17, 19 e 20 maggio un workshop gratuito dal titolo “Rifiutiamoci, Pensiamo Differenziato”. \r\n\r\nL’iniziativa mira alla formazione, aggiornamento e confronto dei partecipanti sul tema della corretta gestione dei rifiuti attraverso l’analisi di casi studio e modelli gestionali appropriati che contemplano la raccolta differenziata e il riciclo come strategie vincenti.\r\n\r\nIn particolare, nel corso del workshop verrà affrontato il tema della progettazione di sistemi di gestione dei rifiuti realmente sostenibili e saranno gli studenti stessi che, dopo un’analisi dell’attuale sistema di gestione del Politecnico, progetteranno una nuova proposta per il corretto trattamento dei rifiuti negli spazi del Poliba.\r\n\r\nNella fase di progettazione gli studenti potranno confrontarsi anche con l’applicazione dei principali metodi partecipativi. Il tema, verrà inoltre arricchito da un focus sui rifiuti derivanti da apparecchiature elettriche ed elettroniche e sulle soluzioni progettuali per ridurne lo smaltimento.\r\n\r\nGli incontri del workshop “Rifiutiamoci, Pensiamo Differenziato”, si svolgeranno nelle aule del Politecnico di Bari secondo il seguente percorso formativo:\r\n\r\nMartedì, 17/05 h 9:30-13:30, aula 14 –  Normativa e strategia rifiuti zero, dott. Enzo Favoino; h 14:30-18:30, aula 14 –  RAEE e Trashware, ing. Davide Lamanna.\r\n\r\nGiovedì, 19/05 h 9:30-13:30, aula 4 – Processi partecipati, ing. Germana Pignatelli; h 14:30-18:30, aula 4 – Lavori di gruppo.\r\n\r\nVenerdì, 20/05 h 9:30-13:30, aula 3 –  Metodi innovativi per la gestione dei rifiuti, dott. Raphael Rossi; h 14:30-18:30, aula 3– Lavori di gruppo.\r\n\r\nPer maggiori informazioni e iscrizioni: www.isfbari.org, oppure, isfbari@gmail.com.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here