Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

La Bari dei podisti si tinge di rosa per una buona causa. Torna infatti dal 20 al 22 maggio la Race for the cure, la corsa nata per combattere i tumori al seno.\r\n\r\nLa manifestazione è stata presentata questa mattina a Palazzo di città dal presidente del Comitato “Race for the cure” di Bari Vincenzo Lattanzio e dal sindaco Antonio Decaro. Alla conferenza stampa hanno partecipato il presidente nazionale della Susan G. Komen Italia Riccardo Masetti, le testimonial delle Donne in rosa Rosanna Banfi e Patrizia Rossini e gli assessori allo Sport, Pietro Petruzzelli, e al Welfare, Francesca Bottalico.\r\n\r\nI progetti benefici realizzati\r\n\r\nGiunta alla sua decima edizione in Puglia, la manifestazione organizzata dal comitato pugliese della Susan G. Komen destinerà tutti i proventi a nuovi progetti di educazione, prevenzione e cura del tumore del seno, che si andranno ad aggiungere a quelli già realizzati negli anni scorsi: 351 progetti in 19 regioni italiane grazie alle precedenti edizioni di Roma, Bari, Bologna e Brescia. Nella sola Puglia sono stati finora finanziati 44 progetti con 404mila euro di contributi.\r\n\r\nI percorsi della gara\r\n\r\nTre i percorsi di gara previsti, entrambi domenica 22 maggio. Alle 9.30 in piazza Prefettura partirà sia la corsa competitiva e amatoriale di 5 km, sia la passeggiata di 2 km.\r\n\r\nIl percorso si concentra su corso vittorio Emanuele e poi sul lungomare, con un’inversione in piazza Diaz. Per i runner quindi è prevista una gara quasi totalmente a ridosso del mare, per poi tornare nuovamente al punto di partenza dopo piazza Massari. La passeggiata interesserà invece le vie del centro storico.\r\n\r\nLe altre attività\r\n\r\nGrande novità di quest’anno sono i “laboratori del benessere” nel Villaggio del benessere in piazza Prefettura: dalle 15 di domani, 21 maggio,  i visitatori potranno richiedere consulti medici ed eventuali prestazioni specialistiche gratuite per la diagnosi precoce dei tumori del seno, stage di apprendimento di discipline sportive, esibizioni di fitness, attività di relax e benessere oltre ad iniziative educative e ricreative.\r\n\r\nInoltre Race for the cure ha previsto quest’anno anche delle attività sportive in mare: domenica partirà infatti alle 12 la veleggiata organizzata in collaborazione con il Circolo della vela di Bari, mentre alle 9 è prevista la Pagaiata in Rosa della Asd Bigeye sup school, che partirà da Pane e Pomodoro.\r\n\r\n”Questa manifestazione – ha dichiarato il sindaco Decaro – certamente regalerà alla città un momento molto particolare di coinvolgimento e di sensibilizzazione verso un tema di estrema attualità come il tumore al seno, puntando l’attenzione sulla diagnosi precoce e sull’attività di prevenzione della malattia che donne e uomini dovrebbero fare sempre. In occasione di questa tre giorni di salute e sport, saranno illuminati alcuni palazzi cittadini, Il Municipio, il palazzo della Città metropolitana e palazzo Mincuzzi in via Sparano, proprio per dare il senso simbolico della valenza straordinaria di questa manifestazione, che oramai non è più soltanto una corsa ma un momento in cui la comunità è unita”.\r\n\r\n 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui