Se venite di là, nella stanza delle cianfrusaglie (scusa Arbore ma tu si che capisci) vi faccio vedere tutte le tessere dell’ANPI di mio nonno partigiano, dal 45 all’80.\r\nConservo tutto io, perché ho memoria, insomma sono un italiano eccezionale nel senso di eccezione, perche’ – aveva ragione Montanelli- gli italiani non ne hanno di memoria.\r\nIl nonno C. mi raccontava di quando e’ stato salvato dai partigiani, diventando poi partigiano lui stesso, mi ricordo eravamo al Caffe’ della posta e mentre raccontava mi comprava le Charms. E quindi voglio dirvi che mi sento un po’ Partigiano oggi.\r\nAnzi io sono Partigiano. Perche’ gramscianamente parlando parteggio. E come diceva Gramsci, odio gli indifferenti, e vivere vuol dire essere cittadino e partigiano, cioe’ vuol dire sopratutto contribuire a cambiare la storia, non essere molli e passivi e menefreghisti.\r\nOggi parteggio per la Costituzione, un documento meraviglioso che va difeso strenuamente e strenuamente attuato. Dopo i racconti di mio nonno mi sono ritrovato all’universita’ a studiare Diritto Costituzionale, che palle pensavo prima, ma dopo mi ricredetti, era bellissimo. La nostra Costituzione e’ un’opera d’arte, come la Divina Commedia. Tocchereste mai la Divina Commedia?\r\nNon avrei immaginato di dover affrontare questi argomenti -capisaldi della nostra storia repubblicana e antifascista, con un governo di centro sinistra, dopo il ventennio Berlusconi. Ma è una deriva culturale prima che politica, se una mia quasi coetanea come la Boschi parla a vanvera sui partigiani e Renzi (renzo, ha la faccia da renzo) vuole stravolgere la Divina Commedia. E non sono un vecchio rincoglionito, sono un giovane uomo di 41anni.\r\nPerò mi trovo d’accordo con Bersani che non è propriamente un mio coetaneo, e va pure bene per carità, però io voglio anche andare d’accordo con una mia coetanea come la Ministra Boschi, perché il futuro è mio e suo, più o meno. Capisco anche che Lei non ha avuto un nonno come il mio, poverella. Ma se non sei fortunato come me e non hai nessuno che ti prepara il terreno, ti studi la storia della Repubblica, perché ne sei Ministro.\r\nE se la studi bene, non dici fesserie.\r\nVoglio che siate tutti voi, miei amici, partigiani, dai 20 ai 90 anni, per un giorno e per sempre.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
fieradellevante.it
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here