Cabtutela.it
acipocket.it

Sono pronte le prime 30 compostiere domestiche per lo smaltimento dei rifiuti organici. A consegnarle oggi alle famiglie che ne hanno fatto richiesta l’assessore all’Ambiente Pietro Petruzzelli con gli operatori dell’Amiu.\r\n\r\nIn totale saranno 200 le compostiere, acquistate dall’Amiu per circa 6 mila euro, riservate alle famiglie baresi.  Le prime che ne hanno fatto richiesta risiedono a Torre a Mare, Japigia e Poggiofranco.\r\n\r\nFinora il Comune ha ricevuto 150 richieste, dopo la presentazione del nuovo progetto di compostaggio lo scorso 8 aprile. Ne sono quindi ancora disponibili altre 50. Il loro utilizzo avrà significativi vantaggi: per l’ambiente, per i cittadini che otterranno uno sconto del 10 per cento sulla Tari e per l’amministrazione, che ha stimato un risparmio di 30 mila euro rispetto ai normali processi di riciclaggio dei rifiuti organici.\r\n\r\nInoltre le famiglie potranno utilizzare il compost ottenuto dalle compostiere per concimare il loro terreno. “L’unico requisito per la richiesta delle compostiere – racconta l’assessore Petruzzelli – è vivere in abitazioni con un giardino di pertinenza”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui