Il commento del segretario regionale del Pd Marco Lacarra all’indomani dei risultati elettorali.\r\n\r\n”Parlare di debacle del Partito Democratico è fuori luogo, non  rispecchia affatto la realtà dei numeri e dei fatti. I risultati dello spoglio mettono in luce ben altro: un centrosinistra solido, vivace e presente sul territorio. Fino a prova contraria, siamo al ballottaggio\r\nnella stragrande maggioranza delle città che affronteranno un secondo turno elettorale e siamo ottimisti sulla sfida che ci prestiamo ad affrontare tra due settimane”.\r\nSecondo Marco Lacarra, Segretario del Partito Democratico della Puglia, “limitarsi a fare l’analisi delle percentuali raccolte dal Partito Democratico è riduttivo e fuorviante. E’ noto che le elezioni amministrative locali seguono ben altre dinamiche rispetto a quelle nazionali. Alla competizione elettorale si sono presentate tante liste civiche, in grado di affermarsi anche abbastanza nettamente, che rappresentano la “costola civica” del Pd e, in alcuni casi, hanno anche accolto esponenti e tesserati del nostro partito”. “Non comprendo – attacca ancora Lacarra – l’euforia del Movimento 5 Stelle. Eccezion fatta per casi altamente mediatici come Roma e Torino, non vedo un’affermazione netta, a 360 gradi, come qualcuno vuol far credere sui social o attraverso i mass media. Qui in Puglia,\r\nad esempio, tranne qualche caso sparuto come Noicattaro, il Movimento ha fatto fatica a superare quota 10% e ad entrare nella corsa per il ballottaggio, se non addirittura in consiglio comunale con propri rappresentanti. Certo, non sottovalutiamo nessuno, ma restiamo consapevoli della nostra presenza sul territorio tra i cittadini pugliesi, della forza dei nostri programmi e dell’esperienza dell’attività amministrativa svolta finora in tante comunità, con competenza e senso del dovere. Caratteristiche che, siamo certi, i\r\ncittadini elettori sapranno premiare anche il 19 giugno al ballottaggio”.

Bif&st 2019 Bari
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here