Cabtutela.it
aqp.it
ferrovieappulolucane.it
Pietre contro finestre e portoni e residenti esasperati. Perché da quando sono cominciati i lavori del waterfront a San Girolamo e l’intero lungomare è stato transennato, palazzi e  ville che affacciano sulla strada vengono presi di mira da vandali e teppisti.

\r\n

L’ultimo episodio ieri notte quando un gruppo di ragazzi ha cominciato a lanciare pietre contro balconi e finestre. E’ subito scattata la denuncia alla polizia: una pattuglia è intervenuta sul posto per individuare i responsabili. “Da quando è stato chiuso il lungomare – denunciano i residenti a Borderline24 – ci sentiamo abbandonati. Non passa nessuno delle forze dell’ordine, non ci sono pattuglie dei vigili. E tornare a casa la sera diventa pericoloso. Nulla da dire contro i lavori che stanno procedendo speditamente, ma si deve pensare anche alla sicurezza del quartiere”.

\r\n

Le pietre vengono infatti prese proprio dal cantiere, di facile accesso per chiunque. Non c’è nessuno che controlla appena vanno via gli operai.

\r\n

Altro problema è quello dei rifiuti. Togliendo i cassonetti dal lungomare, i bidoni circostanti diventano delle discariche.

\r\n \r\n\r\nUno dei portoni vandalizzati nelle scorse settimane\r\n\r\n \r\n\r\nImg


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui