Cabtutela.it
acipocket.it

Sono stati arrestati per “omicidio stradale” i conducenti delle due auto che ieri sera si sono scontrate all’incrocio tra via Amendola e via Omedeo. Nell’impatto – inffatti – ha perso la vita il 21enne Carmine Sibilano.

\r\n

L’incidente stradale

\r\n

Poco prima della mezzanotte due auto – una Lancia e una Smart – si sono scontrate frontalmente nella discesa del ponte di San Pio all’incrocio di via Omodeo e via Amendola. Nella Lancia, che si è ribaltata in seguito allo scontro, viaggiava un intero nucleo familiare composto da 5 persone, tra cui il ragazzo che ha perso la vita. Gli occupanti della Smart non hanno invece riportato grosse ferite e si trovano attualmente al pronto soccorso. Sulla dinamica dell’incidente indaga la polizia municipale. I conducenti di entrambi i mezzi sono stati sottoposti a test alcolemici e tossicologici e – sino a quando non saranno stabilite eventuali responsabilità – sono agli arresti domiciliari con l’accusa di omicidio stradale. Il conducente della Lancia dovrà rispondere anche dell’accusa di lesioni volontarie: ha cercato infatti di sottrarsi all’esame tossicologico.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui