Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

BARI – Oltre un milione e mezzo di euro è stato sequestrato dalla guardia di finanza all’ex direttore amministrativo del teatro Petruzzelli, Vito Longo, nell’ambito dell’inchiesta della Procura di Bari sulle presunte tangenti versate da 4 imprenditori proprio a Longo per aggiudicarsi alcuni appalti. I sequestri preventivi notificati ieri lunedì 27 giugno sono due e riguardano anche i famigliari dell’ex direttore. In particolare, sono stati posti i sigilli a conti correnti postali e bancari detenuti da Longo del valore complessivo di euro 796mila euro, un immobile ubicato in Bari per un valore dichiarato di 290mila euro, una autovettura  Audi A8 del valore dichiarato di euro 105mila euro. Altri 150mila euro, tra case e auto, sono stati sequestrati ai parenti più stretti dell’indagato\r\n\r\nLongo era stato arrestato lo scorso 12 gennaio, e poi rimesso in libertà, insieme a quattro imprenditori nell’ambito dell’inchiesta della Digos, coordinata da pm Fabio Buquicchio, sulle presunte mazzette intascate dal direttore amministrativo per aggiudicare alcuni appalti a società “amiche”. L’accusa nei confronti di Longo è di corruzione, secondo la Procura barese avrebbe intascato in meno di due mesi, da ottobre a novembre 2015, circa 20mila euro.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui