Cabtutela.it

L’agricoltura sociale come pratica di inclusione e cura terapeutica. Questa è la missione del progetto “Un Parco da Vivere”, progetto ideato dalla Cooperativa Sociale Tracceverdi di Bari in partnership con la CIA – Agricoltori Italiani di Puglia e vincitore dell’avviso pubblico della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale “Giovani per la valorizzazione dei beni pubblici”. Avviato da alcuni mesi nel cuore del Parco Naturale di Lama Balice a Bari e sviluppato da un gruppo di giovani professionisti under 35, il progetto punta ad una graduale rigenerazione degli spazi esterni la Villa Frammarino (sede del Parco) attraverso installazioni green, interventi architettonici biocompatibili e miglioramenti dell’accessibilità. Il progetto si rivolge ad un utenza particolare, 100 ragazzi con disturbo psichiatrico e ritardo mentale. Finanziato nell’ambito del Piano Azione Coesione “Giovani no profit” – Bando “Giovani per la riqualificazione dei beni pubblici”.\r\n\r\nUn parco da vivere è oggi un progetto ambizioso, vista l’interdisciplinarietà delle esperienze e delle materie in campo, che vanta il sostegno istituzionale del Comune di Bari e del Parco Naturale Regionale di Lama Balice. Venerdì 1° Luglio 2016 con inizio alle ore 11.30 presso la sala giunta del Comune di Bari si terrà la conferenza stampa di presentazione del progetto, delle attività svolte e da svolgere, dei primi risultati raggiunti e degli obiettivi prefissati. Alla conferenza stampa interverranno Cecilia Posca, Presidente della Cooperativa Sociale Tracceverdi, Raffaele Carrabba, Presidente della CIA – Agricoltori Italiani di Puglia, Maria Maugeri, dell’Ente Parco Naturale Regionale di Lama Balice e Francesca Bottalico, Assessore al Welfare del Comune di Bari.\r\n\r\nUfficio Stampa: Francesco Pasculli – Cell. 393-4354917 – email:ufficiostampa@unparcodavivere.it\r\n\r\nGiannicola Damico – Cell. 347-4749433 – email: g.damico@cia.it


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui