Cabtutela.it
acipocket.it

“Sono carico e con l’entusiasmo giusto. Il programma del Bari mi ha affascinato e ho subito accettato la proposta del direttore Sogliano. Volevo una sfida affascinante e Bari ha tutte le caratteristiche per esserlo. Riparto per mettermi in discussione in B dopo dieci anni”: così si è presentato ai media in ritiro a Bedollo il nuovo terzino del Bari, Mattia Cassani.

\r\n

La condizione fisica

\r\n”Mi sono allenato in questo periodo in attesa di una chiamata. E’ chiaro che devo mettere benzina nelle gambe per raggiungere lo stesso livello dei miei compagni”.\r\n\r\nIl ruolo di terzino destro\r\n\r\n”Ho fatto una carriera in quella parte del campo giocando in una difesa a quattro. L’out di destra rimane la mia zona naturale ma posso adattarmi”.\r\n\r\nIl gruppo e il tecnico\r\n\r\n”Ragazzi seri e con tanta voglia di fare bene. Ero in tribuna domenica a Trento è ho potuto notare come la squadra stia cercando di seguire le indicazione del tecnico. Nonostante le sedute di allenamento si sono mossi molto. De Luca su tutti si sta dimnostrando più brillante. Il tecnico? Giovane ma molto preparato che credo sarà una bella sorpresa – continua – abbiamo già parlato e posso dire che siamo sulla stessa lunghezza d’onda. Insomma, partiamo con i presupposti giusti per fare una buona stagione, le basi ci sono poi tocca a noi essere bravi con la cultura del lavoro. Abbiamo una squadra con un mix di esperienza e giovani di grande qualità. Bari è un cantiere aperto dove si vuole formare un gruppo ambizioso con sana competizione”.\r\n\r\nAntonio Cassano e i racconti di Bari\r\n”Mi ha sempre parlato bene di Bari. Mi ha fatto un grosso in bocca a lupo”


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui