Cabtutela.it
acipocket.it
amgasbari

Nasce infoComune, una nuova applicazione pensata per il Comune e il cittadino, un modo nuovo e immediato per vivere la città che permetterà ai cittadini di essere sempre aggiornati su quanto avviene nel proprio comune e di avanzare proposte per migliorare i servizi pubblici. Destinata a tutti i comuni pugliesi, la sua diffusione parte proprio da Bari, apripista nel rendere disponibili i propri dati nell’archivio dell’applicazione.

\r\n

InfoComune, sviluppata dalla Medli – azienda coratina che si occupa di servizi digitali – è stata patrocinata dall’Anci Puglia. La app fornirà in tempo reale le comunicazioni, i servizi, le news e le informazioni sugli eventi cittadini e segnalerà, attraverso la geolocalizzazione, le strutture comunali attive vicine all’utente. Se poi l’utente dovesse spostarsi in un altro comune pugliese, le informazioni saranno disponibili anche per la nuova meta, modificando le impostazioni grazie ai menù a tendina dell’applicazione.

\r\n

\r\n

“Il Comune di Bari ha aderito al progetto sperimentale infoComune – ha dichiarato l’assessore all’innovazione Angelo Tomasicchio – che mira a creare una rete tra i comuni pugliesi rendendo la ricerca e la valorizzazione di ogni città più veloce ed immediata. Il nostro obiettivo è quello di semplificare e migliorare la vita dei cittadini, con la prospettiva di creare sempre di più un’amministrazione partecipata della città”.

\r\n

La forza di infoComune sta nel mettere in rete tutte le attività dei comuni aderenti: il progetto, nato il 6 giugno, attende che i comuni pugliesi approvino in giunta l’inserimento dei dati nell’applicazione. Trinitapoli, Capurso, Maglie, Corato e Andria saranno le prossime città a essere inserite nel database della app ma, secondo Luigi Menduni – presidente della Medli – entro dicembre si riuscirà a raggiungere un buon numero di aderenti.

\r\n

Altro vantaggio fornito dall’applicazione, l’interattività che permetterà agli utenti di ricevere via whatsapp le notifiche sugli eventi o sulle comunicazioni importanti dell’amministrazione comunale. “È presente sull’app, oltre a quella delle notifiche push, un’altra parte interattiva: quella delle segnalazioni, sondaggi e dei feedback. – aggiunge Menduni – Il servizio, l’unico per cui sarà richiesta una registrazione, permetterà di accogliere in tempo reale le comunicazioni inviate dai cittadini su temporanei disservizi e problematiche. E ancora i cittadini potranno esprimere attraverso dei sondaggi la loro preferenza circa un’attività in corso o in procinto di essere avviata”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui