Cabtutela.it
aqp.it
ferrovieappulolucane.it

L’Università Aldo Moro di Bari mette in vendita i suoi beni. Si tratta dell’hotel Campus, un edificio di otto piani (più due interrati) in via Celso Ulpiani che l’Ateneo ha messo all’asta a partire da 4 milioni e mezzo di euro. All’interno ci sono 48 camere, sale riunioni, ristorante, cucina, bar, una hall. La struttura è stata per anni messa a disposizione di docenti e studenti, che potevano usufruire di tariffe ridotte, oltre che all’esterno. Ma a causa degli scarsi risultati a livello di bilancio, l’Università ha deciso quindi di metterla in vendita. L’asta si terrà il 19 settembre.

\r\n

Ma quello dell’hotel Campus non è l’unico bene che l’Ateneo ha intenzione di vendere. Toccherà presto anche a Villa Sbisà in via Amendola (del valore di un milione e mezzo di euro), per la quale era già stata indetta un’asta che però è andata deserta. Mentre non si venderà più, almeno per il momento, Villa Larocca, l’edificio in buone condizioni sarà riqualificato, soprattutto sfruttando il giardino esterno.

\r\n

Resta un grosso punto interrogativo invece, quello sullo student center di via Camillo Rosalba. Acquistato nel 2004 dall’ex rettore Giovanni Girone per 4 milioni e 800mila euro, non è mai stato aperto. All’interno erano previsti sette laboratori multimediali, con video, computer, biblioteche, sale lettura, persino una piscina. Ad oggi non c’è alcuna certezza sul futuro di questo edificio fantasma, diverse volte messo all’asta ma senza successo.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui