lapugliativaccina.regione.puglia.it

Il merito è sicuramente dei cittadini nella quotidianità, ma anche la Sagra del Polpo ecosostenibile ha fatto la sua parte. Nel mese di luglio, infatti, è raddoppiata la quantità di vetro differenziato (dalle 26,47 tonnellate di giugno alle 77,33 di luglio). Bene anche la plastica: dalle 40,94 di giugno alle 52,60 del mese scorso. In tantissimi, infatti, si sono avvicinati ai cinque info point promossi da Comune ed Ercav, la società che qui si occupa del servizio di igiene urbana, per conferire lattine e bottiglie di vetro negli appositi contenitori, in cambio di eco-gadget e delle utili informazioni fornite dalle facilitatrici ambientali.

\r\n

Immortalati in tanti scatti fotografici da parte dei visitatori anche il gozzo personalizzato dinanzi al Mercato del Pesce ed i writers all’opera nella realizzazione di enormi pannelli che decoreranno le vetrate del Mercato stesso. Ambiente, territorio e rispetto del mare: queste le tematiche dei loro disegni, proprio perché la sensibilizzazione prosegua e lasci il segno ben oltre l’evento.

\r\n

“I risultati ottenuti ci consentono di essere molto soddisfatti, la strada intrapresa è quella giusta. – ha commentato l’assessore all’Ambiente del Comune di Mola, Niki Bufo- Il ringraziamento va a tutti coloro che hanno creduto in una sagra ecosostenibile, conferendo i rifiuti in modo corretto e responsabile. Non si è trattato di una semplice attività di sensibilizzazione perché abbiamo potuto ottenere riscontri importanti anche in termini di raccolta differenziata. Il primo riconoscimento arriva da commercianti e visitatori, che hanno constatato una particolare attenzione a mantenere il più possibile in ordine e puliti gli spazi della festa. Per noi questa è già una piccola vittoria”.

\r\n

Le attività di sensibilizzazione durante la gara rientrano nella campagna “Stessa spiaggia, stesso mare, ma evitiamo di sporcare” lunga tutta l’estate. La eco-mobile della raccolta differenziata, per consentire ai villeggianti di differenziare anche in vacanza, dopo i tre appuntamenti di giugno e luglio, torna a Cozze l’8 ed il 22 agosto ed il 5 settembre. E ancora: volantinaggio sulla costa in lidi pubblici e privati per contrastare l’abbandono di rifiuti sulle spiagge e una lettera di sensibilizzazione a residenti e villeggianti di Cozze con il calendario di conferimento.

\r\n

Perché la differenziata non va in vacanza.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui