Dopo le proteste per la chiusura del bando i primi di settembre, il sindaco Antonio Decaro ha inviato oggi una nota ufficiale al presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, per chiedere di prorogare il termine per l’invio, da parte dei Comuni, della documentazione relativa alle risultanze dei bandi per l’individuazione dei destinatari del contributo alloggiativo.

\r\n

“Il termine fissato dalla delibera di giunta regionale – si legge nella lettera a firma di Decaro – ossia il 20 settembre, non consente infatti ai Comuni, in particolare a quelli di grandi dimensione come Bari, di dispiegare, con l’efficacia necessaria, le azioni di supporto e di assistenza alla platea dei potenziali beneficiari delle provvidenze di sostegno alle locazioni”.

\r\n

“Grazie a un lavoro sinergico tra Comune e Regione – dichiara l’assessore al Patrimonio ed ERP Vincenzo Brandi – siamo riusciti a stanziare i fondi destinati al contributo per le locazioni, che sembrava ormai un’utopia. Il bando è stato pubblicato pochi giorni fa, in tempi record, non appena avuto conferma delle somme attribuite al Comune di Bari e, proprio per aiutare i cittadini, abbiamo deciso con la ripartizione di fissare come scadenza l’ultimo giorno utile per poi passare all’esame delle domande, stilare la relativa graduatoria e comunicare i risultati entro il termine perentorio del 20 settembre imposto dalla Regione. Se, come auspico, la Regione risponderà positivamente alla richiesta del sindaco, accordandoci un termine più lungo, potremo prorogare a nostra volta la scadenza, fissata al 2 settembre, del bando già in pubblicazione, concedendo così più tempo ai cittadini richiedenti. Ad ogni modo, in piazza del Ferrarese, è attivo uno sportello i cui operatori sono a disposizione per agevolare il deposito delle domande e fornire eventuali consigli utili per la compilazione. La dichiarazione dei redditi è quella del 2015, riferita ai redditi 2014”.

Bif&st 2019 Bari
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here