Cabtutela.it

\r\n

Cicciottelle a chi?! Signori, fate attenzione perché qui si fa sul serio. L’esercito di donne curvy sta arrivando!

\r\n

Premesso che non amo mettere etichette, e tanto meno il termine curvy, non amo incasellare le persone a seconda della loro fisicità o altre loro peculiarità, ma pare che, finalmente, l’industria della moda si stia facendo una ragione del fatto che non esista un solo un tipo di silhouette ma anche donne dai fisici burrosi e prorompenti.

\r\n

La collaborazione tra H&M e Ashley Graham ne è l’ennesima conferma. Infatti, il colosso svedese dell’abbigliamento low cost ha scelto la modella curvy come volto per la nuova campagna FW 2016-17 Plus Size.

\r\n

Dopo la scelta di Caitlyn Jenner come testimonial della campagna sport, H&M affida alla giunonica Ashley Graham la linea H&M Studio per l’inverno 2016 che sarà disponibile nei punti vendita dal prossimo 8 settembre.

\r\n

Classe 1987, nata in Nebraska e famosa per la sua copertina su Sports Illustrated Swim, inizia la sua carriera di modella all’età di 16 anni. Da allora la modella è diventata uno dei sex symbol della bellezza curvy e con i suoi scatti senza veli pubblicati sui social, in cui mostra le sue forme prosperose, sta ridefinendo il concetto di bellezza propinato così da tanto tempo dal mondo della moda.

\r\n

La collezione sarà composta da pezzi dal sapore wild come abiti tagliati a sacchetto, capi romantici e folk, soprabiti morbidi che segnano abilmente il punto vita, sexy corpetti, bluse e gonne in satin abbinati a stivali da cowgirl.

\r\n

Un messaggio forte al mondo della moda ancora un po’ troppo legato a certi modelli e stereotipi femminili. Ashley Graham si fa promotrice del diritto di ogni donna di manifestare la sua femminilità, al di là della taglia che porta, e di mostrare con orgoglio e fierezza le proprie forme senza farsene un cruccio.

\r\n

\r\n

\r\n \r\n\r\n


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui