Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

Sedicimila posti docenti persi in nove anni e con un numero medio di alunni per classe più alto della media nazionale, la Puglia avrebbe diritto a 3500 cattedre, che eviterebbero l’esodo dei docenti del Sud al Centro -Nord. È l’analisi della Cgil Scuola Puglia in risposta a chi ha considerato “ineluttabile” il trasferimento degli insegnanti, dato che due su tre di coloro che hanno fatto richiesta sono appunto meridionali.

\r\n

Il numero delle classi

\r\n

Per i docenti, il numero dei posti disponibili dipende innanzitutto dal numero delle classi. Il numero delle classi dipende a sua volta dal numero medio degli alunni distribuito in esse.

\r\n

tabella 1

\r\n\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

 

\r\n

\r\n

alunni

\r\n

\r\n

classi

\r\n

\r\n

Alunni/classe

\r\n

\r\n

Differenza

\r\n

Puglia \r\n

618.242

\r\n

\r\n

28.161

\r\n

\r\n

21,95

\r\n

\r\n

+0,7

\r\n

Nazionale \r\n

7.862.022

\r\n

\r\n

369.913

\r\n

\r\n

21,25

\r\n

\r\n

 Dati MIUR

\r\n

Quindi la Puglia ha una media alunni per classe più alta di 0,7 punti. Se si volesse recuperare il gap tra media regionale e media nazionale basterebbe dividere il numero di alunni per la media nazionale di 21,25 e si avrebbero ben 933 classi in più.

\r\n

 

\r\n

Il numero dei docenti

\r\n

In Puglia, in soli nove anni, si è passati da  63.354 insegnanti del 2007/08 ad appena 46.759 del 2016/17 con un taglio di 16.345 posti di cui 540 solo nell’anno che sta per iniziare.

\r\n

Il riequilibrio dell’organico comporterebbe un aumento di 3.573 posti se, modificando le condizioni di partenza, anche alla Puglia si applicassero i parametri nazionali come si evince dalla seguente tabella.

\r\n

tabella 2

\r\n\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

docenti classi Docenti/classe differenza
Puglia 55.488 28.161 1,97 -0,06
Nazionale 751.563 369.913 2,03

\r\nDati MIUR\r\n

Le conclusioni della Cgil

\r\n

Secondo quindi il sindacato, dopo un’analisi basata sui numeri, le 933 classi mancanti sviluppano un organico docenti pari a 1.838 posti. Numero che salirebbe a 3.573 se si applicasse alle 28.161 classi esistenti in Puglia la media nazionale di 2,03 docenti per classe.

\r\n

“Comunque sia – denuncia Claudio Menga, segretario generale Cgil Scuola Puglia –  il credito di organico della Puglia, e di tutto il Sud, da solo basta a rivedere gli impietosi giudizi espressi di recente nei confronti dei docenti meridionali. Altro che vittimismo e pantomime: si tratta di legittime rivendicazioni. E’ troppo sperare che in questo Paese si arrivi, al Sud come al nNrd, a individuare e realizzare livelli di prestazioni tali da garantire uniformemente sul territorio nazionale identità di condizioni di partenza nell’erogazione dell’offerta formativa magari a cominciare dalla generalizzazione  del tempo pieno e prolungato al sud come al nord? Si può sperare che, al Sud come al Nord, sezioni d’infanzia, classi a tempo pieno e prolungato, siano distribuite in egual misura in rapporto alla popolazione scolastica e non in base a previsioni di organico che condannano il Sud e la Puglia ad una condizione di subalternità formativa rispetto al resto del Paese?”.

\r\n

L’appello è alle istituzioni. “La Regione Puglia – conclude – deve fare la sua parte possibilmente in stretta connessione con le altre regioni meridionali e con i sindacati di categoria per fermare quanto sta accadendo”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui