Un attaccante esperto come Brienza, un centrale che deve dimostrare in pieno il suo valore in Italia e un terzino di prospettiva: ecco i tre rinforzi per il Bari di Stellone giunti al termine di una giornata di calciomercato intensa a Milano, dove sono presenti il presidente Mino Giancaspro e il ds Sean Sogliano.\r\n\r\nCon Brienza (arriva a titolo definitivo) il Bari eleva ulteriormente l’età media del gruppo: il “mestiere” in serie B ha un valore, ma – come dimostra la promozione del Crotone – in primavera sono le “gambe” o la brillantezza atletica a poter fare la differenza. Essendo l’ex Bologna una sorta di universale d’attacco (seconda punta, esterno o fantasista), Stellone si troverà un tassello che consente anche di variare modulo, mantenendo inalterato il potenziale offensivo.\r\n\r\n

Matteofedele Opt
Matteo Fedele
\r\n\r\nFedele (prestito con diritto di riscatto dal Carpi) e Capradossi (prestito dalla Roma) sono due scommesse: il primo è stata frenato da un grave infortunio al ginocchio in una gara del Carpi con il Frosinone (crac al ginocchio sinistro), il secondo è un giovane di talento. Ci saranno ulteriori partenze a centrocampo (possibili le cessioni di Valiani, Romizi e Yebli), anche per facilitare l’eventuale tesseramento del centrale argentino Cirigliano (bisogna rispettare le regole della lista degli over 21 in B). Il rumeno Rada è stato ceduto all’Andria in Lega Pro.\r\n\r\nIn difesa manca ancora un marcatore rapido, ma non è escluso che il tecnico barese scelga l’opzione di Cassani centrale per dare un assetto più solido alla retroguardia. All’appello, in conclusione, manca ancora il secondo portiere esperto, per avere un dodicesimo in grado di pungolare il giovane Micai: resta la pista Ichazo del Toro.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here