Cabtutela.it
acipocket.it
agricoladiniso.it

Sono partiti questa mattina i lavori per il completamento della riqualificazione di piazza San Francesco a Santo Spirito. Il sindaco Antonio Decaro e l’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso, accompagnati dal presidente del V municipio Giovanni Moretti e da alcuni consiglieri comunali e municipali del territorio, hanno effettuato un sopralluogo.

\r\n

Gli interventi prevedono la demolizione del vecchio manufatto circolare in calcestruzzo armato, il rifacimento della pavimentazione con la posa di lastre in pietra uguali a quelle esistenti e la realizzazione di un nuovo impianto di illuminazione costituito da quattro pali con corpi illuminanti a led identici a quelli già presenti sulla piazza. Saranno inoltre installati gli elementi di arredo urbano, come giochi per bambini e panchine, distribuiti sull’intera superficie, pari a 1140 metri quadrati.

\r\n

I lavori, che ammontano complessivamente a 250mila euro, saranno eseguiti dalla ditta aggiudicataria di bando pubblico, CO.PRO.LA – Consorzio Produzione e Lavoro di Senigallia, con previsione di ultimazione entro la fine dell’anno.

\r\n

“Come promesso abbiamo avviato il cantiere subito dopo il periodo estivo – spiega l’assessore Galasso -, evitando disturbi e condizionamenti su questa piazza frequentemente utilizzata durante i mesi estivi. Con questo intervento riusciremo a completare la riqualificazione complessiva della piazza più importante del quartiere Santo Spirito, creando un nuovo spazio di aggregazione, completamente rinnovato nelle finiture e nella funzionalità. L’obiettivo era dotare il territorio di una nuova area utilizzabile anche per eventi capaci di attirare grandi numeri di persone”.

\r\n

“Stamane – replica Michele Picaro, consigliere di Ncd – Area popolare –  abbiamo assistito alla cantierizzazione del secondo tratto di piazza San Francesco, dopo che nel lontano settembre 2014 a seguito dell’emendamento presentato dal sottoscritto ed approvato all’unanimità si è finanziato il predetto intervento, perché l’opera, avviata nel lontano 2013 era stata finanziata per metà. Quindi, dopo oltre 3 anni l’amministrazione comunale porta a termine questo intervento. Ritengo che non vi sia nulla di che rallegrarsi o da festeggiare. Una sana e corretta amministrazione,  progetta, finanzia e realizza l’opera in un unico intervento. Auspico, una volta ultimati i lavori che non vi sia l’ennesima inaugurazione, perché non ho mai visto inaugurare una piazza più volte. Si offenderebbero le intelligenze dei cittadini. Piuttosto – conclude Picaro –  l’amministrazione si affretti a chiedere scusa per aver realizzato un’opera in tempi diversi senza averla dotata neanche delle panchine”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui