Il giorno 29 settembre alle ore 14 nella sala conferenze dell’Istituto Tumori “Giovanni Paolo II” si svolgerà il convegno sul tema Immuno Oncologia Toracica: stato dell’arte ed update.

\r\n

I lavori saranno presentati dal dott. Vito Antonio Delvino, Direttore Generale dell’Istituto Tumori. Il Convegno si svolge nell’ambito del programma Educazionale di AIOM per il 2016/2017, e Bari è stata individuata quale tappa pugliese di questo Corso.

\r\n

L’immuno oncologia è uno dei temi più dibattuti nei più moderni approcci alla patologia neoplastica del polmone soprattutto negli ultimi due anni – riporta il dott. Domenico Galetta, medico Oncologo dell’Istituto Tumori di Bari e Responsabile Scientifico dell’evento – ed apre uno scenario innovativo e molto ricco di prospettive.

\r\n

Era già noto che ogni giorno il corpo umano produca quotidianamente cellule neoplastiche ma queste vengono neutralizzate da un sistema immunitario che funziona in maniera adeguata. Quando ciò non avviene è possibile che alcune di tali cellule crescano in maniera incontrollata. Sino a pochissimi anni fa tutti i tentativi di agire sul sistema immunitario per la terapia dei diversi tumori si erano rivelati fallimentari ma la recente individuazione di un meccanismo attraverso cui le cellule tumorali neutralizzano l’attacco del sistema immunitario ha rivoluzionato gli approcci più moderni al trattamento di questi pazienti.

\r\n

In Puglia il tumore polmonare è il più frequente come incidenza e mortalità nei maschi ed è in crescita nelle donne, come recentemente riportato nella presentazione dei dati del Registro Tumori Puglia. È una sfida quotidiana per il medico ed il sistema Salute. Il fumo è la causa principale nell’85% dei casi e proprio i fumatori sono quelli che mostrano un sistema immunitario “più fragile”. Questo incontro vuole definire al meglio le attuali conoscenze su questo argomento ma allo stesso tempo vuole aprire spunti di riflessione sulla maniera migliore di trasferire l’informazione scientifica sia dal medico al paziente sia dal medico ai mass-media. E’ per questo motivo che i relatori che si confronteranno (Licia Rivoltini dell’Istituto Nazionale Tumori di Milano, Edoardo Altomare Responsabile Formazione ASL BARI, Alessio Viola giornalista Corriere del Mezzogiorno Bari, Silvana LeoOncologia Medica di Lecce, Paolo Graziano responsabile Anatomia Patologica di San Giovanni Rotondo, Elisabetta Sara Montagna ed Annamaria Catino dell’Istituto Oncologico di Bari) presenteranno dati e casi clinici e condivideranno l’informazione scientifica più attuale ed obiettiva.

\r\n

Il corso è aperto a tutti gli specialisti afferenti l’Oncologia Toracica (Anatomo Patologo, Biologo Molecolare, Radiologo, Pneumologo, Chirurgo Toracico, Oncologo Medico e Radioterapista) oltre che al personale infermieristico e ad altre figure quali gli Psicologi che sono parte integrante del team di lavoro.

\r\n

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here