Cabtutela.it
acipocket.it
agricoladiniso.it

Sei giorni di spettacoli folkloristici, degustazioni, concerti ed esibizioni di arti marziali e di discipline del benessere per una full immersion nella cultura orientale. È questa la ricetta del Festival dell’Oriente, ospitato in Fiera del Levante a partire da oggi, 30 settembre, fino al 2 ottobre e dal 7 al 9 ottobre.\r\n\r\nGli spettacoli\r\n\r\nLe culture indiane, giapponese, cinese, mongola e di tanti altri paesi orientali si uniscono sotto i padiglioni della struttura sul lungomare, offrendo ogni giorno agli spettatori musicali tradizionali come il Masa Daiko, il Khukh Mongol, la danza Uighur, Bhangra e Tannura. Spazio poi anche alle tradizioni con approfondimenti sui samurai, sulle teiere dal becco lungo tipiche della Cina, sulla vestizione del kimono e sulla cerimonia del the giapponese.\r\n\r\nLe arti mediche e del benessere\r\n\r\nGrande rilievo durante l’evento sarà dato anche alla medicina olistica e alle discipline tradizionali orientali ed occidentali legate al benessere. I visitatori potranno infatti prendere parte a sessioni con maestri di meditazione, di terapia con campane tibetane e terapia cranio – sacrale e di massaggi, per citarne alcune.\r\n\r\nIl tutto con il biglietto d’ingresso, che permetterà quindi l’accesso anche a “Salute e benessere da Oriente ad Occidente”, la fiera dedicata alla salute e il benessere, ai trattamenti per il corpo e la mente, ai massaggi, alla cosmesi, alle erbe, alle tisane, al biologico, alle discipline bionaturali, alle terapie alternative, allo yoga, al tai chi chuan.\r\n\r\nHoli festival, la festa del colore\r\n\r\nTra gli altri eventi a cui si potrà accedere c’è l’Holi festival. Si tratta di una festa di origine indiana nata per incoraggia l’integrazione, la pace e l’armonia tra i popoli del mondo, abbattendo le diversità sociali, etniche e culturali. Sabato primo e otto ottobre alle 18 verrà distribuito del colore in polvere ai visitatori – che potranno così colorarasi corpo e vestiti – e riprodotte musiche indiane, per da ricreare l’atmosfera che si respira durante il tradizionale evento in India.\r\n\r\nIl festival di arti marziali\r\n\r\nSe si parla di Oriente non si può non pensare alle discipline di combattimento marziali. Ecco quindi che nelle tre giornate dell’evento grande spazio sarà dedicato a questi stili di combattimento con dimostrazioni e prove pratiche per i visitatori di Aikido, Karate, Ju Jitsu, Tai Chi Chuan e tutte le arti marziali orientali, senza dimenticare poi le discipline sviluppate in Occidente che da esse traggono origine, come ad esempio Kick Boxing o Krav Maga.\r\n\r\nDove parcheggiare\r\n

L’Amtab ha attivato le seguenti aree per la sosta a pagamento dei veicoli:

\r\n\r\n

    \r\n

  • via Verdi grande e piccolo, tariffa giornaliera € 5,00;
  • \r\n

  • \r\n

    area Piscine (capolinea AMTAB), tariffa giornaliera € 5,00;

    \r\n

  • \r\n

  • \r\n

    via Maratona; Parete Edilizia, via Bellini, complanare Vittorio Veneto, mercatino 1 e 2 angolo Portoghese e viale Orlando, tariffa giornaliera € 3,00.

    \r\n

  • \r\n

\r\n

La tariffa giornaliera, pagabile mediante grattino, sarà di € 12,00 per gli autobus e di € 1,00 per i motocicli.

\r\n

Il servizio sarà attivo dal 30 settembre al 2 ottobre e dal 7 al 9 ottobre 2016 dalle ore 8.30 alle 23.00.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui