Il proverbio dice che si parla alla nuora perché la suocera intenda. Il governatore della Puglia, Michele Emiliano, twitta a Pippo Civati, leaderino di un cespuglietto di sinistra, perché il premier Matteo Renzi conosca la sua ostilità alle riforme costituzionali. La diatriba tra Emiliano e il presidente del Consiglio registra dunque una nuova puntata. Sui social.\r\n\r\nEmiliano dixit: “Riforma pessima”\r\n\r\n”La riforma costituzionale è pessima, anche tecnicamente, e più la leggo più mi sembra invotabile”: questa la scomunica del presidente della Regione Puglia, in un dialogo su Twitter con l’ex esponente del Partito democratico, Pippo Civati. Il giudizio di Emiliano è molto vicino alla dizione “schiforma” del pasdaran berlusconiano Renato Brunetta…\r\n\r\nSulle legge elettorale il governatore resta aperturista\r\n\r\nSulla legge elettorale, oggetto di una contrattazione tra renziani e minoranze, oltre che con l’opposizione, Emiliano temporeggia: “Sono per trovare una soluzione che non dilanii il Pd”.\r\n\r\nNessun impegno referendario di Emiliano\r\n\r\n”Non farò campagna referendaria per evitare divisioni insanabili nel partito e resto nel Pd perché il mio partito può cambiare linea ed io devo aiutarlo”: Emiliano si posiziona nella minoranza (inattiva) anti-renziana. E resta possibilista sul riportare più a sinistra il Pd.\r\n\r\nIl voto pugliese sarà sotto i riflettori\r\n\r\nIl voto referendario in Puglia, molto più che nel caso della consultazione delle trivelle, diverrà un termometro del controllo del premier-segretario Renzi sulle periferie del partito. Chi pensava tra i dem di potersi “imboscare”, con una adesione solo virtuale al fronte riformista – senza poi mobilitare le truppe – presto sarà chiamato ad assumersi responsabilità in vista del chiarificatorio responso delle urne. Si vota sulle riforme ma anche sul futuro del governo Renzi.\r\n\r\n@waldganger2000

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here