Cabtutela.it
Aproli

Volantini, gazebo e manifesti con un “No” che spicca sullo sfondo bianco. Il centrodestra prepara a Bari la campagna contro il referendum del prossimo 4 dicembre e lo farà con una serie di appuntamenti aperti alla cittadinanza. A presentarli questa mattina, 11 ottobre, a Palazzo di città sono stati i consiglieri comunali Fabio Romito, Filippo Melchiorre, Giuseppe Carrieri e il consigliere del secondo Municipio Luca Troisi, che fanno parte del Comitato referendario metropolitano per il No.\r\n\r\nDa domani, 12 ottobre, verranno affissi per la città manifesti a firma del Comitato, dove sono stati stampati, oltre al “No”, anche le foto del premier Renzi e del comico Roberto Benigni, che si è recentemente dichiarato a  favore della riforma costituzionale. “Con questa presa di posizione – ha spiegato Melchiorre – Benigni ha offeso tutta la categoria degli artisti italiani, che non dovrebbero diventare rappresentanti di un partito. Assurdo poi questo endorsement se pensiamo che per anni ha portato avanti uno spettacolo sulla bellezza della Costituzione”.\r\n\r\nNon solo manifesti, i consiglieri hanno annunciato anche che verranno installati in due diverse occasioni nel centro cittadino e nelle periferie dei gazebo, nei quali verranno distribuiti anche dei volantini, stampati a spese dei consiglieri, con le 10 ragioni del no. “Terremo anche diversi incontri – hanno spiegato Romito e Carrieri – aperti alla cittadinanza per spiegare perché questa riforma è sbagliata. A quello del 23 novembre abbiamo invitato anche il giornalista Peter Gomez e il coordinatore nazionale dei comitati per il No. Anche Bari ne risentirà perché il Senato diventerà un dopolavoro per sindaco e consiglieri regionali”. Sarà forte anche la presenza del Comitato all’interno dei Municipi, come ha spiegato Troisi: “I cittadini devono capire che Renzi fa tanti appelli, ma la riforma nel merito non modifica nulla: rimangono il bicameralismo e si tagliano solo in minima parte i costi della politica”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui