Inizio migliore non poteva esserci per la M2G Solution ASEM Bari. I biancorossi non fanno sconti al PalaFerraro di Cosenza superando agevolmente i padroni di casa dell’Area Brutia in tre set (12-25, 8-25, 21-25), controllando l’incontro dalla prima all’ultima battuta. Un successo rotondo, forse inatteso, ma che può rendere soddisfatto il collettivo biancorosso in vista del proibitivo esordio interno contro la Conad Lamezia di domenica: i lametini sono stati sconfitti all’esordio per 0-3 dalla corazzata Pag Taviano, ma restano una delle squadre favorite alle primissime posizioni.

\r\n

CRONACA Il tecnico della squadra di casa Draganov schiera Russino in regia con Salomone opposto, Concina e D’amico laterali, Catena e Spadafora centrali più Rizzuto libero. Ampi spazi in corso d’opera per Naccarato, Fasano, Mirabelli e Persico. Mister Cavalera invece vara il primo 6+1 della stagione con Carelli opposto a Mazzarelli, Anselmo e Cisternino di banda, De Tellis e Ruggiero al centro con Dammacco libero. In campo anche spazio per Carbonara, Ritacco e Ventrella. Pronti, via e sono subito i biancorossi a piazzare un break importante sul 3-8 (due vincenti di De Tellis). L’Area Brutia non riesce a rientrare con il muro di Mazzarelli che sancisce il 9-18. Anselmo e Cisternino a turno colpiscono la difesa avversaria, l’invasione sul primo tempo di Ruggiero chiude il primo set (12-25).

\r\n

Carelli inaugura il set a favore della M2G Solution ASEM, ma presto Anselmo, Cisternino e Ruggiero si aggregano nel martellare la difesa cosentina che nulla può: 5-15. De Tellis a muro, Anselmo con la pipe e l’errore al servizio di Mirabelli chiudono la seconda contesa sull’8-25.

\r\n

Ancora partenza super dei biancorossi con Anselmo che inchioda la pipe del 3-8. Questa volta però l’Area Brutia resiste meglio agli ospiti e, con un break di 5-1, si rifà sotto sull’8-10. La M2G Solution ASEM fa un po’ l’elastico guadagnando e perdendo vantaggio durante il corso del set, con Concina a guidare il tentativo di rimonta locale. I baresi provano la fuga sul 17-21 (Ruggiero e Anselmo), ma i muri di Spadafora annullano ogni tentativo. In campo Ritacco, Carbonara e Ventrella, è capitan De Tellis in primo tempo a chiudere l’incontro sul 21-25.

\r\n

\r\n

AREA BRUTIA VT COSENZA 0 – 3 M2G SOLUTION ASEM BARI (12-25, 8-25, 21-25)

\r\n

Cosenza: Russino (2), Salomone (8), Concina (5), D’Amico (3), Catena (3), Spadafora (7), Rizzuto (L)(pos 53%, prf 40%), Naccarato (0), Fasano (3), Mirabelli (0), Piluso (ne), Persico (0). all. Giorgio Draganov

\r\n

Note: Muri punto (4), Aces (1), Errori al servizio (7), Ricezione (pos 51%, prf 36%)

\r\n

Bari: Mazzarelli (2), Carelli (7), Anselmo (16), Cisternino (9), De Tellis (8), Ruggiero (12), Dammacco (L1)(pos 50%, prf 25%), Ritacco (1), Stigliano (ne), Di Gregorio (ne), Carbonara (0), Ventrella (0), Ruvolo (L2). all. Tonino Cavalera

\r\n

Note: Muri punto (9), Aces (1), Errori al servizio (4), Ricezione (pos 67%, prf 33%)

\r\n

Arbitri: Alessandro Dicerto (Reggio Calabria), Raffaele Donato (Catanzaro) Durata set: 21’, 21’, 29’.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here