Cabtutela.it
acipocket.it
agricoladiniso.it

Un commento del deputato Pd Dario Ginefra sull’avvio della bonifica Fibronit a Bari\r\n\r\n”Eravamo ragazzini e l’estate andavamo a giocare a tennis con Gaetano, Paco, Onofrio e altri compagni di scuola ai campetti di tennis dell’Amiu. Un caldo cemento che peró aveva il pregio di essere a quattro passi da casa e di costare 500 lire ad ora. Eravamo ignari della presenza di quel mostro in produzione. Per anni è andata così e Dio solo lo sa se quelle gote rosse al termine di ore e ore di gioco erano semplicemente il segno di uno sforzo fisico e non l’indicatore di un eccesso di esposizione alle polveri di quella fabbrica di morte. Nel frattempo abbiamo perso parenti, amici, conoscenti che avevano come unica colpa quella di abitare “in zona”. Ieri sono iniziati i lavori di bonifica al termine di una battaglia ventennale che abbiamo vinto sconfiggendo cinici amministratori, palazzinari e amici di incoscenti speculatori.\r\nRicordo bene da iscritto alla 7 novembre di Madonnella alcune esitazioni iniziali, ho memoria anche delle prese di distanza di alcuni alcuni “big” dalle mie scelte nette sul futuro di quell’area quando fui eletto Segretario cittadino dei DS. Un attivo cittadino in via Piccinni per imporre con i compagni di Sinistra ecologista l’unica soluzione praticabile ovvero il confinamento in situ dell’amianto e la realizzazione del Parco.\r\nC’è chi tifava per la lottizzazione e per l’insediamento della Bilfinger, anche tra i nostri.\r\nIl sentimento oggi è un mix di felicità e dolore che puó provare solo una comunità che ha dovuto pagare un prezzo troppo alto per giungere a questo risultato.\r\nIn memoria di Maria, di zio Guido, dell’altro amato Guido, della mamma di Antonio e di tutti gli operai e familiari di operai caduti in questi anni. Un monito per tutti quelli che ancora sottovalutano l’insidia dell’Amianto e che ci “giocano” scaricandolo abusivamente nelle campagne o tollerandolo sui tetti delle case, nelle grondaie, nei vagoni abbandonati in depositi, sui capannoni industriali e in ogni luogo.\r\nPer non dimenticare!”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui