Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

Entro dicembre si completeranno tre cantieri in città: il restyling di piazza Federico II di Svevia di Bari Vecchia e le rotatorie di via Caldarola e di via Re David. Questa mattina l’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso ha effettuato i sopralluoghi.

\r\n

A Japigia, dopo l’apertura al traffico della rotatoria di via Caldarola (incrocio con via Magna Grecia) si sta procedendo con la realizzazione dei marciapiedi e della pista ciclabile. Successivamente l’impresa si sposterà sulla rotatoria di via Salapia per poi lavorare sul tratto di strada che collega i due incroci su cui sono previsti allargamento dei marciapiedi e piste ciclabili.

\r\n

L’altro incrocio oggetto di lavori è quello tra via re David, via Fanelli e Via Di Vittorio dove è in fase di realizzazione una rotatoria che snellirà il traffico davanti alla chiesa di San Marcello e e al Campus universitario. La rotatoria sarà aperta al traffico già nei prossimi giorni, per poi procedere con il restyling delle aree laterali: i marciapiedi saranno allargati e sarà realizzata una nuova pista ciclabile che si collegherà a quella di viale Unità d’Italia.

\r\n

Per quanto riguarda invece Bari Vecchia, in piazza Federico II di Svevia procedono speditamente i lavori che riguardano il recupero della vecchia pavimentazione. Le basole vengono smontate volta per volta e ricollocate in piano. Qui arriveranno anche i nuovi arredi.

\r\n

“Per Natale – prosegue Galasso – a Bari tutti e tre i cantieri dovrebbero essere ultimati. Questo significa che non ci saranno disagi per chi arriverà a Bari in auto e soprattutto che piazza Federico II di Svevia, nella splendida cornice di Bari vecchia, potrà ospitare eventi senza pericoli. Per quanto riguarda le rotatorie realizzate, abbiamo verificato come i nuovi sistemi di viabilità abbiano già condizionato in meglio il transito delle auto delle zone limitrofe riducente tempi e stress di attesa agli incroci, oltre all’inquinamento acustico ed atmosferico in passato prodotto dalle auto ferme ai semafori. Contiamo di avere un buon risultato anche sulla rotatoria di “San Marcello” che a regime con la pista ciclabile sarà uno strumento molto utile per gli spostamenti degli studenti del Politecnico”.

\r\n


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui