Cabtutela.it
aqp.it
ferrovieappulolucane.it

L’intervento del consigliere di centrodestra Fabio Romito su videoselfie e condizioni critiche della città di Bari\r\n\r\n”La polemica di questi ultimi giorni sui selfie e i video, focalizzato su aspetti folcloristici del Consiglio Comunale e le risse verbali osservate nelle ultime settimane non fanno altro che abbassare il livello della dialettica politica e allontanare i cittadini baresi dai veri problemi che affliggono questa città, ostaggio di una Amministrazione assente ed inconcludente. In questo quadro di sdegno ha gioco facile il Sindaco che pensa a vietare semplici foto e a recuperare pezzi della sua sgangherata maggioranza, piuttosto che amministrare. Sia chiaro, io sono stato il primo a inaugurare le dirette Facebook dall’Aula Dalfino, a fotografare con i colleghi di opposizione le ingombranti assenze della maggioranza, e continuerò a farlo con o senza presunte autorizzazioni al solo fine di informare i cittadini baresi di quello che accade nel “Palazzo” e per dar loro l’opportunità di comprendere i limiti di chi li amministra. Quello che contesto, tuttavia, è quella ostinata ricerca della sensazione, del “gossip istituzionale”, che sta offrendo l’opportunità di sfuggire dalle sue responsabilità al Sindaco di una città ormai abbandonata a se stessa. \r\n\r\nLe tasse comunali non sono mai state così salate e stanno mettendo in ginocchio famiglie e commercianti;la questione sicurezza diventa sempre più una emergenza e ci ha messi alla berlina addirittura a livello nazionale (vedi servizio di Striscia la Notizia su degrado di Piazza Umberto); le Aziende municipalizzate che ci costano decine di milioni di euro all’anno arrancano fra mille sprechi ed inefficienze con i loro direttori generali scelti senza criteri meritocratici; l’emergenza abitativa soffoca migliaia di famiglie baresi; i commercianti (anima vera di questa città) sono del tutto abbandonati al loro destino; la sporcizia e il fetore per le strade della nostra città, sono ormai problemi quotidiani ai quali non vogliamo rassegnarci. La composizione di queste gravi criticità ci consegna l’immagine di una città in grande difficoltà che merita il rispetto di una classe dirigente capace di portare soluzioni ai problemi e risposte realistiche ai cittadini.\r\n\r\nIn questo senso ritengo che le forze di opposizione debbano svolgere il proprio ruolo propositivo al fine di creare una prospettiva alternativa a quella che ormai subiamo da 12 anni con dignità rigore ed umiltà. ll nostro compito non è quello di guardare, come dei moderni voyeur, ma di agire per difendere la nostra città”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui