Cabtutela.it
acipocket.it
amgasbari

Due fratelli baresi di 44 e 45 anni di età, con precedenti di polizia, sono stati arrestati ritenuti responsabili di riciclaggio. Durante il regolare servizio di controllo del territorio, la sala operativa della questura di Bari ha diramato alle volanti di zona le ricerche di un’Audi A3 di colore nero rubata qualche ora prima.  hanno notato un uomo che si apprestava a entrare in un box in contrada “Mattone” a Palese.\r\n\r\nL’uomo – accortosi della presenza della polizia – prima lo ha segnalato a gran voce, evidentemente al fine di allertare qualcuno all’interno, e poi si è dileguato per le campagne attigue, facendo perdere le proprie tracce. I poliziotti hanno immediatamente fatto ingresso nel box, all’interno del quale hanno sorpreso e bloccato due uomini mentre erano intenti a smontare parti meccaniche di un’autovettura Audi A3 di colore nero. L’auto, dalle stesse caratteristiche di quella da ricercare, aveva le targhe smontate.\r\n\r\nNello stesso box gli operatori hanno rinvenuto e poi sequestrato numerosi arnesi atti allo scasso, varie centraline elettroniche di autovetture, alcune chiavi di accensione, pneumatici e cerchi per autovetture Smart, propulsori di fiat Uno turbo e numerose parti meccaniche e di carrozzeria cannibalizzate da altre auto ed in un box adiacente una Fiat uno di colore verde, priva di targhe e spogliata di tutti gli interni. I due fratelli sono stati arrestati per il reato di riciclaggio mentre il proprietario del box sequestrato, è stato indagato in stato di libertà per il reato di ricettazione.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui